Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

fun_150x150.gif Prenota online gli hotel eDreams! 00. Logo 120x60 Logo Viaggiare

MENU

PUBBLICITA’

Per la Pubblicità Contattare
L'amministratore.


yuri-cristodaro


yuri_cristodaro@hotmail.com

Telefono: 3312969361

Chi è in linea

In totale ci sono 1 utente in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 151 il Ven 08 Ott 2010, 10:07

Ultimi argomenti

» Kenya....BUON ANNO
Da riccarda Ven 28 Dic 2012, 20:06

» Kenya Capodanno e gennaio, chi c'è?
Da luigiti Ven 28 Dic 2012, 00:48

» TRASFERIMENTO DI PORTALEKENYA
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:56

» Kenya URGENTE
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:50

» Kenya Avviso Viaggiare Sicuri
Da abiberto Gio 27 Dic 2012, 00:56

» Kenya compleanno di Maria Morella
Da maria morella Mer 26 Dic 2012, 19:10

» Kenia Safari con Elisabeth
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:37

» Kenya compleanno di Annemie
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:23

» Kenya BUONE FESTE & BUON NATALE
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 16:36

» Kenya Jambo amici da Alessandro e Shine.
Da kenyaconalessandro Mar 25 Dic 2012, 16:36


    Kenya-Watamu-Wac

    Condividere

    KeCaldo

    Maschile
    Numero di messaggi : 975
    Età : 55
    Località : Watamu
    Umore : Normalmente solare anche se non sembra ;-)
    Data d'iscrizione : 22.07.09

    Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da KeCaldo il Mar 03 Ago 2010, 12:19

    Wac. E' un nome un po’ impronunciabile per gli Italiani, e
    anche un po’ odioso per chi non ama le sigle, ma è semplicemente una
    nuova associazione formata da residenti di Watamu, che ha l'obbiettivo di
    vigilare sulla sicurezza del nostro piccolo "villaggio" che sta
    crescendo.

    Intendiamoci, non è l'ennesima ditta di pronto intervento, ma un'organizzazione
    di residenti che intende creare il clima favorevole per fare in modo che non
    sia necessario nessun pronto intervento e, nel caso di fatti di
    microcriminalità, fare in modo che non rimangano impuniti per scoraggiare il
    ripetersi di fatti analoghi in futuro.

    Intendiamoci, non vorrei dipingere Watamu come un villaggio pieno di criminali,
    ma come un villaggio che vive gli stessi problemi della città in cui in questo
    momento voi risiedete. E' proprio sulla base di queste esperienze
    "globali" che s’intende agire. Provate a sostituire i nomi dei luoghi e vedrete
    che gli stessi problemi si possono riscontrare nel vostro luogo di residenza.

    Ecco cosa stiamo facendo.

    In questo momento a Watamu non c'è una comunità ma numerosi gruppi a se stanti,
    che non si sfiorano e che vivono isolati. La comunità inglese vive e s’incontra
    in orari e luoghi diversi di quella italiana o dei bajuni (spero si scriva così)
    o dei giriama. In questa situazione piccoli gruppi di malviventi agiscono
    indisturbati.


    Rappresentanti delle diverse comunità stanno lavorando
    insieme per costruire un’unica comunità e fare in modo che i vari messaggi
    e le informazioni possano essere tradotti nelle diverse lingue. Inutile dire che l’unione fa la forza.

    La polizia vive in un mondo a se. Spesso giustamente e spesso ingiustamente
    vista con diffidenza. Evitata da quasi tutte le comunità, impotente anche perché
    isolata. Opera con mezzi limitatissimi e personale insufficiente. Per dare un esempio:
    la stazione di Watamu ha a disposizione 20lt di carburante alla settimana. La
    WAC sta operando a sostegno delle forze dell'ordine, settimanalmente sono
    effettuate riunioni a Malindi con il capo della polizia del distretto e stiamo
    ricevendo un inaspettato sostegno alle nostre iniziative.


    Stiamo costruendo una struttura che permetta di fare arrivare a
    Watamu un gruppo fisso di unità cinofile.


    Stiamo attrezzando la stazione di polizia di un sistema
    radio efficiente, in collegamento con gruppi di primo intervento.


    Abbiamo fatto in modo che i problemi di Watamu fossero
    portati a conoscenza del capo distretto.


    La polizia ha intensificato i posti di controllo serali e
    durante la notte.


    Un mezzo di primo intervento della G4S interviene ora con l’ausilio
    di poliziotti armati in caso di necessità.


    Abbiamo istituito un sito internet dove, in tempo reale, i
    membri della Wac possano intervenire e segnalare problemi e suggerimenti.


    Assunto un investigatore privato che opera sul territorio.


    Tutto questo in soli due mesi di attività.

    La polizia è uscita dal suo angolino e sta cooperando con il nostro gruppo (per i maligni dico: senza chiedere soldi).

    I primi risultati sono incoraggianti,:due persone che
    avevano rubato al Savannah sono state arrestate. Inoltre, parte di un gruppo di 7 persone che rubava
    indisturbato nelle ville è stato arrestato e la polizia è sulle tracce delle
    altre persone. Faccio notare che questi episodi sarebbero rimasti impuniti senza l'intervento della W.a.c.



    Se sei un residente di Watamu e hai anche solo un piccolo
    interesse in questa comunità scrivimi: vogliamo fare in modo che Watamu
    continui a essere un posto dove vivere tranquilli.


    Ultima modifica di KeCaldo il Mar 03 Ago 2010, 12:30, modificato 1 volta

    giulia1
    MODERATORE
    MODERATORE

    Femminile
    Numero di messaggi : 5906
    Età : 71
    Località : martellago venezia
    Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
    Umore : amo la vita
    Data d'iscrizione : 05.07.08

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da giulia1 il Mar 03 Ago 2010, 12:27

    COMPLINENTI....bellissima iniziativa

    Ligeia

    Femminile
    Numero di messaggi : 1693
    Età : 59
    Località : Roma
    Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
    Umore : Seguire la croce del sud
    Data d'iscrizione : 09.02.08

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da Ligeia il Mar 03 Ago 2010, 13:08

    Bella iniziativa davvero. Però sapevo che la comunità italiana un po' era organizzata con un comitato ed un giornale e mi sembra che Carlo, il proprietario dell'Ascot ne era il presidente.
    Però quello che intendete fare voiè molto lodevole ed utile.
    A proposito ... la mia casa sorge proprio di fronte la stazione della polizia

    lino

    Maschile
    Numero di messaggi : 50
    Età : 54
    Località : Cavaria -VA-
    Occupazione/Hobby : libero professionista/costruzioni
    Umore : meteopatico
    Data d'iscrizione : 02.11.09

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da lino il Mar 03 Ago 2010, 13:20

    Bella iniziativa ti contatterò al mio prossimo viaggio per poter partecipare.

    KeCaldo

    Maschile
    Numero di messaggi : 975
    Età : 55
    Località : Watamu
    Umore : Normalmente solare anche se non sembra ;-)
    Data d'iscrizione : 22.07.09

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da KeCaldo il Mar 03 Ago 2010, 13:23

    Ecco appunto!! Gli italiani si sono organizzati..... gli inglesi anche ... i bagiuni anche.... la polizia anche.....i ladri di polli pure.

    Il fatto stesso poi che ci sia un'organizzazione di cui si è sentito dire e un giornale di cui non si conosce nemmeno il nome.... la dice lunga.

    Ligeia

    Femminile
    Numero di messaggi : 1693
    Età : 59
    Località : Roma
    Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
    Umore : Seguire la croce del sud
    Data d'iscrizione : 09.02.08

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da Ligeia il Mar 03 Ago 2010, 13:43

    Se "il la dice lunga" è riferito a me ti sbagli neh!! Conosco benissimo quel giornale e quella comunità in quanto la mia amica Anna che vive a Watamu da 20 anni ne è parte integrante. Sapevo di alune finalità ma non quelle da te specificate come l'investigatore privato ed altre buone iniziative.

    KeCaldo

    Maschile
    Numero di messaggi : 975
    Età : 55
    Località : Watamu
    Umore : Normalmente solare anche se non sembra ;-)
    Data d'iscrizione : 22.07.09

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da KeCaldo il Mar 03 Ago 2010, 18:37

    No non mi riferivo a te!! ma solo al fatto che nessuno sa che c'e cosa fa! In ogni caso non è una associazione attiva, ma un'associazione che viene chiamata in caso di problemi vari. Non è solo per gli Italiani che vivono in Kenya. Ma vuole essere la comunità di Watamu che si coalizza e si ritrova.

    clarissa

    Femminile
    Numero di messaggi : 79
    Età : 43
    Località : bergamo
    Data d'iscrizione : 27.05.10

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da clarissa il Mar 03 Ago 2010, 19:33

    Buono a sapersi di questa iniziativa anche se penso fosse meglio Steven come capo della polizia, l'attuale sembra usi velocemente le armi, visto marzo 2010.

    KeCaldo

    Maschile
    Numero di messaggi : 975
    Età : 55
    Località : Watamu
    Umore : Normalmente solare anche se non sembra ;-)
    Data d'iscrizione : 22.07.09

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da KeCaldo il Mar 03 Ago 2010, 19:42

    Ne sono gia cambiati un po !! da allora.

    clarissa

    Femminile
    Numero di messaggi : 79
    Età : 43
    Località : bergamo
    Data d'iscrizione : 27.05.10

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da clarissa il Mar 03 Ago 2010, 19:47

    Ah meglio quindi.

    africanlion

    Maschile
    Numero di messaggi : 6
    Età : 45
    Località : Watamu
    Data d'iscrizione : 05.10.09

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da africanlion il Mar 03 Ago 2010, 20:59

    Ciao kecaldo, complimenti per la tua iniziativa che credo sia da sostenere e da portare all'attenzione di tutti i residenti di Watamu, che si allarmano tanto ogno volta che succede qualcosa, (bravissimi a parlare e fare i passaparola per le disgrazie che succedono o semplici incidenti) ma poi agire è tutta un'altra storia. io ho sempre ritenuto(non vivendo comunque li purtroppo , ma solo passandoci 2 mesi all'anno) che se solo ogni residente o proprietario di Ville donasse davvero pochi scellini , si potrebbero fare grandi cose. e poi penso che vivere sicuri sapendo che ci sono risorse per mettere in condizioni la polizia di proteggerci non è un costo ma piuttosto un investimento.

    Io arriverò sabato e ti contatterò. Bravo.
    Ciao Africanlion(Alberto)

    KeCaldo

    Maschile
    Numero di messaggi : 975
    Età : 55
    Località : Watamu
    Umore : Normalmente solare anche se non sembra ;-)
    Data d'iscrizione : 22.07.09

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da KeCaldo il Mar 03 Ago 2010, 22:41

    Grazie Alberto.
    A volte non è nemmeno questione di euro o scellini, ma di forza di gruppo.

    max

    Maschile
    Numero di messaggi : 701
    Età : 56
    Località : Rimini
    Occupazione/Hobby : Imprenditore Viaggiare
    Data d'iscrizione : 09.04.08

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da max il Mar 03 Ago 2010, 22:53

    Ciao Aldo , qualsiasi cosa tu faccia ............ ti becchi i complimenti.....

    non mi resta che aggregarmi alla comitiva

    Bravo Bravo

    Ti pregherei di aggiornarci

    Max

    debora

    Femminile
    Numero di messaggi : 2691
    Età : 40
    Località : Albinia-[gr]
    Occupazione/Hobby : estetista/disegno,libri,portalekenya
    Umore : allegro
    Data d'iscrizione : 18.11.09

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da debora il Mar 03 Ago 2010, 22:55

    bella iniziativa....vivere in tranquillita' non ha prezzo..
    e avere ottenuto i primi risultati positivi incentiva ad andare avanti con entusiasmo e piu' uniti che mai... cheers
    .... Laughing

    max

    Maschile
    Numero di messaggi : 701
    Età : 56
    Località : Rimini
    Occupazione/Hobby : Imprenditore Viaggiare
    Data d'iscrizione : 09.04.08

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da max il Mar 03 Ago 2010, 22:57

    africanlion ha scritto:Ciao kecaldo, complimenti per la tua iniziativa che credo sia da sostenere e da portare all'attenzione di tutti i residenti di Watamu, che si allarmano tanto ogno volta che succede qualcosa, (bravissimi a parlare e fare i passaparola per le disgrazie che succedono o semplici incidenti) ma poi agire è tutta un'altra storia. io ho sempre ritenuto(non vivendo comunque li purtroppo , ma solo passandoci 2 mesi all'anno) che se solo ogni residente o proprietario di Ville donasse davvero pochi scellini , si potrebbero fare grandi cose. e poi penso che vivere sicuri sapendo che ci sono risorse per mettere in condizioni la polizia di proteggerci non è un costo ma piuttosto un investimento.

    Io arriverò sabato e ti contatterò. Bravo.
    Ciao Africanlion(Alberto)

    Secondo si allarmano molto di piu' i turisti o gli europei leggendo i giornali o ascoltando le varie notizie alla tv anziche' i residenti

    Max

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Kenya-Watamu-Wac

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 17:26


      La data/ora di oggi è Mer 07 Dic 2016, 17:26