Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

Condividi
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Mer 22 Dic 2010, 01:17
LA MALINDI DEI VIP DA OGGI DIVENTA ANCHE "PRINCIPESCA"
EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA E' OSPITE DEL KILILI BAHARINI
Volli, fortissimamente volli Malindi. Il principe ballerino e canterino sbarca oggi sulla costa keniota dopo aver perso l'aereo, ieri, a causa della neve dalla Svizzera a Malpensa. Ma tanta era la voglia di trascorrere una vacanza nel Paese africano, che ha trovato un volo il giorno dopo e il resort Kilili Baharini lo attende. Una Malindi "principesca" per Natale, con il discendente di casa Savoia (ormai comunque un uomo di spettacolo) che si erge come personaggio di spicco tra un mare di piccoli e grandi vip che frequentano la costa del Kenya. Oltre a Manuela Arcuri, che ha comperato anche una villa, e al politico dell'Unione di Centro Ferdinando Adornato, che arriverà a breve e farà compagnia all'Onorevole Lorenzo Cesa, sono molti i protagonisti di televisione, cinema e politica che vengono a concedersi un più o meno meritato riposo sulle rive dell'Oceano Indiano. In questi giorni, ad esempio, si vedono in giro per Malindi e Watamu gli attori Simone Corrente e Giulia Bevilacqua, coppia nella fiction "Distretto di polizia" e anche, da più di due anni, nella vita di tutti i giorni. Ormai parlare di Malindi, Watamu e Mambrui come "buon retiro" di very important persons non è più una novità, ma sapere che sono sempre di più i "famosi" che frequentano il Kenya non può che far piacere al turismo in alta stagione. E' evidente segno che anche negli ambienti "alti" ci si parla e ci si scambiano le esperienze di viaggi, e che c'è sempre chi si è innamorato di questo Paese e riesce a contagiare anche altri colleghi.(22/12/2010)

La mappa di Malindi e Watamu!
E' una produzione di malindikenya.net. Da mercoledì 23 dicembre a Malindi e Watamu sarà in distribuzione (prima tiratura: 25 mila copie) la mappa delle due località turistiche. Due piantine per girare Malindi e Watamu disegnate dal grafico Max Banfi e la partecipazione di più di trenta inserzionisti, più o meno tutte le migliori attività (quasi esclusivamente italiane) di questa parte della costa keniota. Numeri utili, posizionamento di hotel, ristoranti e negozi in un'elegante pieghevole patinato, comodo da portare in tasca o nella borsetta. Molti resort e alberghi lo metteranno nelle camere, come cadeau per i clienti e finalmente, grazie a noi (giusto vantarsene) Malindi e Watamu hanno uno strumento utile e buono per l'immagine del turismo, al pari delle più importanti località vacanziere del mondo.(22/12/2010)

Kenya ai primi posti
Mai come in questo Natale il luogo comune delle "vacanze al caldo" sarà rispettato e darà soddisfazione a moltissimi italiani. Il Kenya infatti è ai primi posti nelle scelte dei nostri connazionali anche per l'ondata di grande freddo che era prevista per la vigilia delle feste e che neve e ghiaccio hanno rispettato. Mentre l'Italia è paralizzata dal freddo ed è stretta nella morsa della neve, con temperature che scendono di diversi gradi sotto lo zero, sulla costa keniota si assiste parallelamente a un'estate esplosa in tutto il suo calore solare. IN questi giorni le temperature si sono attestate intorno ai trenta gradi, con il settanta per cento di umidità e, anche se sul mare continua a soffiare una delicata e piacevole brezza, il gran caldo delle giornate equatoriali, fa vivere a turisti e residenti al meglio i luoghi marini di Malindi, Watamu e Mambrui. In questi giorni, per chi sta riempiendo i voli charter e di linea per godersi la vacanza in Kenya, l'escursione termica sarà da record: si potrà passare da un massimo di meno dieci gradi a Malpensa ai 34 di Mombasa, all'arrivo. Quarantaquattro gradi di differenza, roba che nemmeno i tuareg nel deserto. L'abbigliamento "a cipolla è obbligatorio"...(21/12/2010)

Kenya Airways: buona la prima
Buona la prima. Un leggero ritardo ma un viaggio soddisfacente per settanta italiani e un cliente illustre. E' stata inaugurata ieri la linea Roma-Malindi (via Nairobi) della Kenya Airways, con frequenza trisettimanale e coincidenza immediata per la località turistica keniota più amata dagli italiani. L'arrivo dei turisti è avvenuto con un'ora e mezza di ritardo, intorno alle nove di sera, ma l'aeroporto di Malindi era preparato all'evenienza. "Ci siamo predisposti per restare operativi dalle sei e mezza del mattino alle undici di sera - ha precisato il direttore dell'aeroporto William Agong - ed abbiamo potenziato i servizi di sicurezza. Inoltre il 65 per cento dell'intero edificio aeroportuale è stato ristrutturato e presto completeremo l'opera". Per la frequenza, i prezzi competitivi e la richiesta di posti specialmente nell'alta stagione, il volo "italiano" di Kenya Airways si configura come un importante aiuto per il turismo e una possibilità in più specialmente per chi arriva da Roma e dal centro-sud. Sul primo volo della rotta italo-keniota c'era anche il Ministro del Turismo Najib Balala, che per primo ha voluto provare la bontà del servizio.(20/12/2010)

Ecco i responsabili delle violenze del 2008
Ci sono politici, un ex ministro e l'ex capo della polizia keniana nella lista dei sei sospetti rivelata oggi dal procuratore della Corte penale internazionale Luis Moreno Ocampo e ritenuti i principali responsabili delle violenze del 2008, con oltre 1.300 morti.
Secondo quanto scrivono oggi i media locali, il magistrato ha reso noto che nella lista compaiono i nomi "dell'ex ministro dell'Educazione William Ruto, del ministro dell'Industria Henry Kiprono Kosgey, di quello delle Finanze Uhuru Muigai Kenyatta (figlio del padre della Patria Jomo Kenyatta, primo presidente del kenya indipendente), del segretario di gabinetto Francis Kirimi Muthaura, dell'ex commissario della polizia Mohammed Hussein Ali e infine del direttore di una stazione radio Joshua Arap Sang". Le accuse nei loro confronti vanno "dall'omicidio, alla tortura, violenze sessuali, persecuzione e deportazione".(18/12/2010)

Briatore "lancia" l'alta stagione
Come spesso accade, è Flavio Briatore ad "inaugurare" l'alta stagione sulla costa keniota. L'estate equatoriale che è contraddistinta dalla presenza di decine di migliaia di turisti, in gran parte italiani e con un gran numero di "Vip", sta per avere inizio. Il proprietario dell'esclusivo relais "Lion in the sun", che l'amico Henry Chenot ha sublimato in Spa e resort di lusso (ma accessibile a tutti, turisti compresi), si intratterrà più del solito, godendosi il Kenya con il figlio Falcon e la moglie Elisabetta. Sicuramente si uniranno molti amici. Per gli altri vip, bisognerà attendere Natale e Capodanno, ma sono attese bellezze nostrane come Manuela Arcuri e Fiammetta Cicogna, attori, musicisti, giornalisti e uomini politici di ogni schieramento. Per questi ultimi, però, molto conterà l'esito del voto di fiducia di Parlamento e Senato, previsto per domani. Malindi e dintorni si stanno preparando al meglio per l'alta stagione e l'arrivo dei turisti. Giovedì 16 a Malindi arriverà il primo volo Kenya Airways da Roma, con cambio a Nairobi, che ogni tre giorni promette sbarchi diretti di un centinaio di turisti. I charter diventeranno venti alla settimana e pochi sono i voli di linea ad avere ancora posti liberi sulle tratte che collegano l'Europa a Nairobi. Stanno per segnare il tutto esaurito anche molti campi tendati in savana, oltre alla maggior parte degli hotel di Malindi, Watamu e Mambrui.(15/12/2010)
malindikenya



Ultima modifica di jannis il Mer 18 Gen 2012, 20:54, modificato 5 volte
avatar
Diani Travel Centre
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Maschio
Numero di messaggi : 358
Età : 55
Località : Diani ,mombasa,nairobi, malindi
Occupazione/Hobby : Tourism Centre
Data d'iscrizione : 20.02.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Gio 23 Dic 2010, 11:06
Meno Male che a Diani non ci sono certi elementi !!!
avatar
francorosso
Maschio
Numero di messaggi : 1349
Età : 68
Località : Como-Malindi-Africa
Occupazione/Hobby : Meritato riposo
Umore : Il bicchiere lo vedo sempre mezzo pieno
Data d'iscrizione : 15.05.09

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Gio 23 Dic 2010, 11:59
Diani Travel Centre ha scritto:Meno Male che a Diani non ci sono certi elementi !!!

Ac....cipicchia!
Una volta che non intercali tra italiano e inglese, si fatica a capire...
A che elementi ti riferisci? A Diani invece quali "certi elementi" ci sarebbero?
Per quanto ne so io sulle spiagge e nei resort di Diani, staziona solitamente in vacanza in questo periodo
la "crema" politica del Governo del Kenya, che in quanto a "certi elementi" ne sanno una pagina più del libro.
santa BUon Natale
Cool
avatar
Diani Travel Centre
Agenzia con licenza regolare KWS
Agenzia con licenza regolare KWS
Maschio
Numero di messaggi : 358
Età : 55
Località : Diani ,mombasa,nairobi, malindi
Occupazione/Hobby : Tourism Centre
Data d'iscrizione : 20.02.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Gio 23 Dic 2010, 12:18
Si ci sono tantissimi politici e business man che vengono per le feste da NBO.


avatar
camibf
Maschio
Numero di messaggi : 1381
Età : 54
Località : Nairobi
Occupazione/Hobby : import export
Data d'iscrizione : 02.05.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Gio 23 Dic 2010, 14:00
Diani Travel Centre ha scritto:Si ci sono tantissimi politici e business man che vengono per le feste da NBO.



Appunto,il peggio del peggio Cool

_________________
when you see poor kids playing with the junk rich kids have left behind...thats when you know this world is so unfair
avatar
Moma72
Femmina
Numero di messaggi : 767
Età : 46
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Impiegata
Umore : lunatico...ma in kenya...tutto si trasforma
Data d'iscrizione : 07.09.09

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Gio 23 Dic 2010, 17:56
La creme de la Creme....!! Laughing
avatar
giulia1
MODERATORE
MODERATORE
Femmina
Numero di messaggi : 5906
Età : 73
Località : martellago venezia
Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
Umore : amo la vita
Data d'iscrizione : 05.07.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Gio 23 Dic 2010, 20:54
crema pasticcera? Laughing Laughing
avatar
Moma72
Femmina
Numero di messaggi : 767
Età : 46
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Impiegata
Umore : lunatico...ma in kenya...tutto si trasforma
Data d'iscrizione : 07.09.09

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Gio 23 Dic 2010, 21:03
YESSS angela...la migliore... Cool
avatar
marina napoleone
Femmina
Numero di messaggi : 1201
Età : 60
Località : cagliari
Occupazione/Hobby : medico. Animalista fino al midollo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 29.09.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Ven 24 Dic 2010, 20:48
ciao angela tieniti pronta anche se non sono proprio manuela Arcuri spero che voglia sempre prendere un caffe' con me!!!! Smile Atra poco watamu giulia e ascott!!!!
avatar
giulia1
MODERATORE
MODERATORE
Femmina
Numero di messaggi : 5906
Età : 73
Località : martellago venezia
Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
Umore : amo la vita
Data d'iscrizione : 05.07.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Sab 25 Dic 2010, 08:54
al 4 vengo a cercarti all'Ascot santa ....altro che divi di Malindi, noi saremo le super f.... di Watamu.........tra poco mi incontrerò con il nostro Max
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Mar 28 Dic 2010, 03:37
Malindi - Proseguono le vacanze del principe Emanuele Filiberto di Savoia in Kenya. Nel giorno di Natale ha voluto visitare l'orfanotrofio "Mama Anakuja" di Muyeye, gestito da Mama Liliana. L'erede di casa Savoia ha lasciato una significativa donazione. Ieri invece era ospite dell'imbarcazione di Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci "La Kaliffa", sulla quale c'erano anche, oltre alla coppia più nota di Malindi, la giornalista televisiva Cesara Buonamici, la presentatrice Paola Perego e il promoter Lucio Presta. Intanto tra Malindi e Watamu si attendono altri Very Important People, dalla velina ex striscia la notizia Maddalena Corvaglia, al critico d'arte (e non solo) Vittorio Sgarbi, dai politici Cesa e Adornato alla cantante di Panariello, Ilaria Della Bidia, che sarà di scena all'ultimo dell'anno al Casino.
Malindi sempre più artistica, tra inaugurazione di mostre (Giampaolo Tomasi ieri al Casino Malindi) e Biennale, tra nomi nuovi e giovani emergenti accanto alle icone di sempre. Quest'anno è concorrenza anche tra i critici d'arte, nonchè personaggi pubblici. Saranno infatti presenti, per l'ultimo dell'anno, sia Achille Bonito Oliva, padrino della Biennale di Malindi che sarà inaugurata domani pomeriggio (ore 18, all'African Dada Gallery, in Casuarina) che il suo acerrimo rivale Vittorio Sgarbi che assurse agli onori delle cronache e diventò "Vip" proprio grazie alle litigate storiche con l'allora più affermato critico d'arte. Vittorio Sgarbi arriva a Malindi in qualità di direttore della Biennale di Venezia per "scoprire" talenti italiani residenti in Kenya e portarli in Laguna per la prossima edizione, consigliato da Armando Tanzini, che lo ospita. Riuscirà a resistere alla tentazione di non recarsi alla Biennale di Oliva? I curiosi, gli ammiratori e i paparazzi sono già all'erta...
27.dic.2010 malindikenya


Ultima modifica di jannis il Gio 30 Dic 2010, 03:07, modificato 1 volta
avatar
giulia1
MODERATORE
MODERATORE
Femmina
Numero di messaggi : 5906
Età : 73
Località : martellago venezia
Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
Umore : amo la vita
Data d'iscrizione : 05.07.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Mar 28 Dic 2010, 07:39
Briatore, è andato a mangiare il gelato da Anna e Andrea a Watamu
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Ven 31 Dic 2010, 21:55
Tiziana Luxardo si è sposata ieri con l'imprenditore Ezio Passera con il tradizionale rito tribale Keniota conosciuto come 'giriama'.
La nota fotografa romana si è sposata ieri in Kenia con l’imprenditore bergamasco Ezio Passera.
Da sempre amanti del Kenia, i due hanno scelto di unirsi in matrimonio presso il noto ristorante di Malindi, Rosada Beach.

L'evento è stato organizzato grazie al contributo del sito malindikenia.net insieme all'associazione Madca (Malindi District Cultural Association), per la conservazione e il recupero delle tradizioni e della cultura giriama, alla presenza del suo presidente, l'avvocato Joseph Karisa Mwarandu.
Shungu Yongo (Ezio Passera) e Mwenda Ziro (Tiziana Luxardo), questi i loro nuovi nomi e cognomi locali, affiancati dai due testimoni, l'imprenditore Fabrizio Valenti e la press office Donatella Gimigliano, si sono sottoposti con gioia al rito, davanti a un nutrito parterre di amici ai quail, come regalo è stato chiesto un contributo a sostegno della Karibuni Onlus per aiutare la scuola Mida nell'acquisto di un terreno coltivabile.
Tra gli ospiti presenti Chicco Testa, gli stilisti Carlo Chionna e Paolo Grifoni, Nori Corbucci, Luigi Colajanni, Paola e Alfredo Danesi, il costruttore Vincenzo Pirottina, il magnate della birra Daniele Von Wunster e Barbara Pesce Calabrese.

SAN SILVESTRO KENIOTA TRA LIVE MUSIC E BEACH PARTYFUOCHI, DEEJAY, SPIAGGE E LA SPLENDIDA VOCE DI ILARIA CON LA BAND
Ilaria e la sua band. L'ultimo dell'anno da brividi che ti fa anche muovere i piedi sotto al tavolo, va in scena al Casino Malindi. La bravissima ed eclettica cantante toscana si esibisce con la sua band, impreziosita dal chitarrista Gino Mariniello, in un concerto che abbraccia dal soul al revival italiano, dal graffio jazz al pop internazionale, con l'assaggio di una "malaika" speciale, incisa insieme a Freddie per un'iniziativa benefica di malindikenya.net di cui parleremo più avanti. Cena e concerto nel ristorante La Griglia della sala da gioco malindina (€ 250 a persona, pochi posti ancora disponibili), mentre altri ristoranti promettono un cenone in cui viene esaltato il lato gastronomico e lo stare insieme: ai bordi della piscina alla Malindina (con piano bar) e alla Terrazza del Coral Key, in un ambiente tranquillo da Lorenzo Il Magnifico, con la musica dal vivo della Sea Wave Band, di novità assoluta al Gold 55 di Mambrui. Cena sulla spiaggia a Rosada Beach, con musica diffusa ma non il beach party, che invece quest'anno è appannaggio di Lost Beach Bar, dalle 22 in poi, per prepararsi a festeggiare i due capodanno (keniota e italiano due ore dopo) sul mare, con la musica di Dj Mario. Un disc-jockey italiano anche per il party privato di Flavio Briatore a Lion in the sun. Si può partecipare, con ticket d'ingresso di € 200. Ultimo dell'anno da vivere anche di giorno e da festeggiare domani: si può nella fantastica baia del Paparemo Beach a Watamu. Oggi niente ristorante, ma panettone e frutta, domani ci si riprende tra pesce e mare. E che la festa continui
31.dic.2010 malindi kenya e adnkronos
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Kenya - 19 Febbaio la seconda edizione del Festival di Malindi

il Gio 06 Gen 2011, 19:15
IL 19 FEBBRAIO SECONDA EDIZIONE DEL FESTIVAL DI MALINDI
ANCHE QUEST'ANNO GRANDE MUSICA, MA CI VUOLE L'AIUTO DI TUTTI
Da "Malindi protects children" a "Malindi for education", ma il senso non cambia: la seconda edizione del Festival Musicale di Malindi organizzato dal Cisp in collaborazione con il settore turistico di Malindi e dintorni, è stata fissata per sabato 19 febbraio e vedrà la partecipazione di un altro testimonial italiano, dopo Tulllo De Piscopo sarà con ogni probabilità l'altro grande percussionista italiano, Tony Esposito, ad impreziosire il cast africano, ma le sorprese potrebbero non essere finite. "Dopo la prima edizione - si legge nel comunicato che il Cisp invierà a tutte le attività della costa keniota - abbiamo deciso ripetere l'esperienza ed organizzare anche per il 2011 una grande manifestazione musicale a sostegno dei diritti dell'infanzia". L'anno scorso la copertura mediatica e il ritorno di immagine sono stati eccellenti, e l'impegno da parte dell'imprenditoria italiana di Malindi in termini di servizi, più che di fondi, è stato importante. Quel che è stato raccolto tramite donazioni e vendita di cd e magliette, poi, è servito per interventi in favore dei bambini nelle aree rurali del distretto di Malindi e Magarini. "Anche quest'anno contiamo sull'aiuto degli sponsor malindini - spiegano dal Cisp - hotel, resort, attività. Ciò può essere fatto tramite sponsorizzazioni o anche dedicando tempo o offrendo servizi". L'importante è mettersi a disposizione per un evento che, alla sua seconda edizione e in un periodo di visibilità ancora maggiore, nel pieno della stagione turistica, può diventare davvero un "classico" per Malindi, qualcosa che rimanga nel tempo e offra la giusta visione di un territorio dove gli italiani non si preoccupano solo di guadagnare con il turismo ma, regalando musica e spettacolo, danno visibilità al loro impegno sociale. Per tutte le attività che hanno intenzione di essere parte integrante del Festival, in qualsiasi modo, la risposta deve essere veloce, per stampare il logo degli sponsor e farli apparire nei comunicati che saranno inviati in Italia e appariranno in Kenya, la "dead line" è il 18 gennaio! Malindikenya.net c'è. Aspettiamo anche voi! Potete chiamarci allo 0720/178982 o contattare il CISP (Tania Miorin 0724/204288)
06.01.2011 malindikenya
avatar
Ligeia
Femmina
Numero di messaggi : 1693
Età : 61
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
Umore : Seguire la croce del sud
Data d'iscrizione : 09.02.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Ven 07 Gen 2011, 09:09
giulia1 ha scritto:Briatore, è andato a mangiare il gelato da Anna e Andrea a Watamu


ora dormo sicuramente più tranquilla ehehehehehe Smile Laughing
avatar
giulia1
MODERATORE
MODERATORE
Femmina
Numero di messaggi : 5906
Età : 73
Località : martellago venezia
Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
Umore : amo la vita
Data d'iscrizione : 05.07.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Ven 07 Gen 2011, 09:12
Smile ciao Ele, come è andata al Kalhari????????
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Mer 19 Gen 2011, 00:47
Le conchiglie di Hassan
E' una delle cartoline di Malindi, per i turisti che passano da Uhuru Gardens, la cosiddetta "piazzetta degli affari" della Old Town, il centro cittadino. Hassan con il suo banchetto delle conchiglie vale sempre uno sguardo, una visita. Hassan Abdullah è uno dei tanti bajun che abitano nel quartiere arabo di Shela che si affaccia al porto. Da lì si va in cerca di conchiglie e lui, con qualche aiutante, ha imparato a cercare e distinguere quelle che possono essere messe in vendita e piacere ai turisti. "Da ragazzo ero un pescatore come tanti altri membri della mia famiglia - racconta Hassan - poi ho deciso di specializzarmi nella raccolta delle conchiglie. Ho aperto questo banchetto nel 2000 e da allora lavoro abbastanza bene".
Hassan fornisce conchiglie anche su ordinazione, come quando un grande hotel gli chiese gusci grandi e ben levigati per usarli come coppette per gli antipasti di pesce. "In alta stagione posso arrivare a guadagnare anche diecimila scellini al giorno - ammette Hassan - ma devo mettere da parte soldi per i periodi morti, quando ci sono intere giornate senza il minimo guadagno". Da un paio d'anni, però, c'è una speranza in più: "oggi si lavora bene con il turismo interno - spiega il venditore di conchiglie - ai kenioti che hanno qualche soldo da spendere, o a quelli che arrivano da nord, piacciono molto le conchiglie come ornamenti per la casa. Ben vengano, anche se certo non spendono come gli italiani". (servizio di Charles Charo)

Cambio al Paparemo
Paparemo Beach, l'esclusiva spiaggia di Watamu, comunica ufficialmente che per prenotare il lettino e il pranzo nella struttura balneare di proprietà della famiglia Lenzi e gestita dal Crystal Bay, l'unico numero di telefono da chiamare è quello fisso, in quanto la manager Cristina Vittici non lavora più per Paparemo Beach e non è autorizzata ad accettare prenotazioni.

Mapango si rinnova con cabaret e live music

Il Mapango di Watamu non è solo una splendida appendice del villaggio turistico Aquarius. Il Mapango è un bellissimo locale sulla spiaggia che di giorno può ospitare i clienti sui lettini a pochi metri da una delle baie più belle di Watamu, offrire la sua cucina internazionale con accenni esotici, pesce sempre freschissimo e una delle migliori pizze della costa nel paradiso di relax con piscina d'acqua di mare. Ora il Mapango lancia anche il suo programma d'intrattenimento serale, con lo spettacolo di cabaret italiano, mercoledì sera dopo le 23, organizzato dallo staff d'animazione composto da esperti connazionali, e con il piano bar e la "live music" nazionale e internazionale a cura del capovillaggio, il musicista Filippo Solieri, sabato sera a partire dalle 20.30. Due appuntamenti settimanali che presto potrebbero raddoppiare e che rappresentano un "unicum" a Watamu, così come unico è un luogo dove la sera si può abbinare una buona cena in riva al mare e piano bar di classe. Il nuovo Mapango è una piacevole realtà da provare, fin da questa sera con il cabaret e da sabato prossimo con la musica dal vivo.

Malindi
Due nuove cliniche ospedaliere stanno per nascere. Il nuovo Galana Hospital, dopo l'Eden Rock sulla centrale Lamu Road dovrebbe essere pronto entro la fine dell'anno, e il Maimoon Medical Centre del Dr. Yunus, con sala operatoria e degenza, dietro il Mwembe Resort, sarà operativo ad aprile.

La Malindi italiana è su Millionaire di gennaio
Grazie alla collaborazione con il nostro ufficio stampa, il noto periodico ha confezionato un piacevole articolo in cui si illustrano gli aspetti "di vita" dei residenti e le possibilità per chi volesse trasferirsi, acquistare casa o aprire un'attività. Si parla di qualche imprenditore che "ce l'ha fatta" e ovviamente di noi e di Freddie del Curatolo, con il suo libro "Malindi Italia" che illustra in maniera ironica le modalità di trasferimento. Come sempre c'è qualche dato inesatto, ma il ritratto della Malindi gestita dai nostri connazionali non rivela tracce di malizia o negatività. La collettività sta facendo molto per eliminare le "mele marce" e anche la stampa italiana se ne accorge. Oggi Malindi è un luogo in cui si consiglia non solo di andare in vacanza, ma addirittura di trasferirsi a vivere, qualora l'Italia non andasse più bene.
malindikenya
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Ven 21 Gen 2011, 13:26
Quando lavoro dalle ville di Malindi, Watamu e Mambrui
I media nazionali lodano l’indotto creato dagli Italiani.
Sono quasi diecimila le ville private tra Malindi, Watamu e Mambrui. La maggior parte appartengono ad italiani. Secondo le statistiche che malindikenya.net ha pubblicato un anno fa e che i media nazionali (Standard, Star ma anche la tv Al Jazeera e la Kbc) in questi giorni hanno ripreso e attualizzato, le abitazioni rappresentano la maggior sorgente di lavoro per la popolazione locale. Non soltanto perchè in media ogni abitazione ha tre dipendenti che si occupano della casa (houseboy, askari e giardiniere come minimo, ma molti sono anche i cuochi), ma perchè la manutenzione di cui necessitano porta tantissimi kenioti ad offrire spesso prestazioni occasionali o servizi. Basti pensare ai tetti di makuti da cambiare o riparare come minimo ogni quattro anni, agli impianti elettrici, alle piscine e via discorrendo. Senza contare gli artigiani che grazie al continuo aumento delle case private, partendo da piccoli "workshop", oggi possono vantare falegnamerie complete e piccole fabbriche di mobili. Le ville hanno creato una sorta di terziario avanzato tra Watamu e Mambrui, e le previsioni per i locali sono rosee, dato che nel 2011 si prevedono più di mille ville in costruzione.

Kenya meta preferita dagli italiani
I dati sono quelli della rivista del TTG, confermati dall'Associazione dei Tour Operator e da altre statistiche del settore vacanziero: il Kenya da dicembre a questa parte è la meta preferita dagli italiani. Ha superato nell'ordine Thailandia ed Egitto, ha surclassato i Caraibi e per ovvi motivi la Tunisia, e ha riempito le valige e i sogni dei nostri connazionali, con le sue promesse di sole, relax e bagni di natura. Chiaramente nel record giocano, come sempre, le situazioni contingenti: gli squali del mar rosso hanno fatto perdere la prima piazza all'Egitto, Sharm El Sheikh, Hurgada e Marsa Alam hanno svettato incontrastate dal 2008 a oggi, dopo gli attentati terroristici, grazie a una ricostruzione dell'immagine e fidando suio prezzi bassi e sulla distanza breve del volo dall'Italia. Anche se il clima non è splendido come qui, in inverno. Diverso il discorso della Thailandia, meta che può contare anche su turismo meno organizzato, ma il cui viaggio è comunque caro. Il Kenya raddoppia questa posizione, perchè conferma di essere la meta più replicata dagli italiani, ovvero chi viene, nel 25 per cento dei casi, ci ritorna e magari diventa un ospite abituale. Primato irraggiungibile per chiunque altro. Questo è dovuto alla comunità italiana di Malindi e alle buone condizioni di vita.
malindikenya
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Kenya mostra fotografica a Malindi

il Gio 03 Mar 2011, 01:35
L'AFRICA DI SIMOSKIZZO IN MOSTRA AL CASINO MALINDI
DA OGGI FINO AL 20 MARZO GLI SCATTI DI UN'ARTISTA ECLETTICA

La macchina fotografica è sicuramente un prolungamento naturale della ravennate Simona, in arte Simoskizzo. Come le sue dita che si appoggiano sui tasti bianchi e neri del pianoforte, come l'elastico del bunjee jumping a cui si avvinghia spesso e volentieri, come le mani che accarezzano la figlia ormai grande. Simoskizzo è un'appassionata della vita, prima ancora che dell'arte, e questo entusiasmo riesce a fissare e a trasmettere nelle fotografie. I suoi "scorci africani", che danno il titolo alla mostra che si inaugura questo pomeriggio al Casino Malindi, sono i ritratti dei luoghi che da qualche anno a questa parte Simoskizzo ha associato alla sua voglia di vivere e viaggiare. Savana, animali, paesaggi, terra rossa e vegetazione arsa oppure improvvisamente rigogliosa. Tutto questo è come fosse nell'anima di Simona, e per lei non è stato difficile riconoscerlo e tirarlo fuori. Da stasera (vernissage alle 18.30 al Bar Caravanserai del Ristorante La Griglia) sarà possibile ammirare personalmente la bellezza e la passione dei suoi scatti.
La mostra resterà visibile fino al 20 marzo.
malindikenya
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Kenya caldo record

il Dom 13 Mar 2011, 01:29
- Costa Keniota: Caldo record nella giornata di ieri sulla costa del Kenya. A Mombasa si sono registrati 37 gradi durante la giornata, mentre a Malindi l'asticella ha segnato 35 gradi di massima. Temperatura leggermente meno "tosta" a Watamu (32 gradi di massima) e Mambrui (33). Nei prossimi giorni si prevede l'aumento dell'umidità ma per le precipitazioni è ancora presto.
12.03.2011 malindikenya
avatar
giulia1
MODERATORE
MODERATORE
Femmina
Numero di messaggi : 5906
Età : 73
Località : martellago venezia
Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
Umore : amo la vita
Data d'iscrizione : 05.07.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Dom 13 Mar 2011, 08:55
ieri è stata una giornate fantastica, al Sun Palm cera una brezza che accompagnata da un mare cristallino, mi fa venir da piangere se penso che tra 20 giorni rientro afro
avatar
eleni
Femmina
Numero di messaggi : 81
Età : 34
Località : Kenya
Occupazione/Hobby : ................
Umore : felice felice felice!!!!
Data d'iscrizione : 27.01.11

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Dom 13 Mar 2011, 09:10
Concordo...meravigliosa! Giulia, credo di aver incontrato tuo marito per strada ma l'ho riconosciuto troppo tardi e non l'ho salutato, chiedigli scusa da parte mia! I miei amici sono rimasti affascinati dal mare di watamu, e come si fa a non innamorarsi di un posto così???????
avatar
Ligeia
Femmina
Numero di messaggi : 1693
Età : 61
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
Umore : Seguire la croce del sud
Data d'iscrizione : 09.02.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Dom 13 Mar 2011, 12:01
Angela tu parti io arrivo ehehehehhe
avatar
giulia1
MODERATORE
MODERATORE
Femmina
Numero di messaggi : 5906
Età : 73
Località : martellago venezia
Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
Umore : amo la vita
Data d'iscrizione : 05.07.08

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

il Dom 13 Mar 2011, 22:40
Ligeia ha scritto:Angela tu parti io arrivo ehehehehhe

mah! mah! mah! ho saputo che fa ancora tanto freddo, posticipo la partenza, x ora nn ho l'aereo
avatar
jannis
Amministratore
Amministratore
Maschio
Numero di messaggi : 3954
Età : 57
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
Umore : ottimista, in Kenya poi ....
Data d'iscrizione : 19.02.10

Kenya Padre e figlia salvano una tartaruga a Watamu

il Mar 15 Mar 2011, 01:46
Ci sono anche turisti "ecorispettosi"

Padre e figlia salvano una tartaruga dalle grinfie di pescatori locali a Watamu. La storia è questa, sembra di parlare di un film con i ruoli rovesciati: solitamente i turisti (o i mzungu, fresco è il caso eclatante di Flavio Briatore) recitano la parte dei cattivi, che staccano coralli, comprano avorio, portano via conchiglie e stelle marine. E i locali vedono il loro patrimonio ambientale morire. Invece spesso, purtroppo, sono proprio i kenioti a rovinare le loro meraviglie ed a impoverire le loro risorse. Per fame, magari, più che per cultura. E' il caso dei pescatori che si stavano portando via una bella tartaruga marina, di cui la riserva di Watamu abbonda, con numeri in calo, però. Pietro e la figlia Isabella, durante un safari marino con giro nel creek di Mida, hanno notato la scena e hanno chiesto al loro barcaiolo di avvicinare la canoa dei pescatori. Dopo lunga trattativa, hanno pagato dieci euro per poter liberare la tartaruga e farla tornare in mare. La carne di tartaruga, ultimamente, è diventata una risorsa per la popolazione locale, è molto nutriente, così come le loro uova. Il Kenya Wildlife Service non fa molto per salvaguardare gli episodi di pesca di frodo di tartarughe o di razzia delle uova. Le pene sono molto severe, fino a sette anni di reclusione. Grazie ai turisti Pietro e Isabella, uno di questi crimini è stato evitato.
martedì 15 marzo 2011 malindikenya
Contenuto sponsorizzato

Re: Kenya Malindi e Watamu, gossip e un po’ di notizie

Vedere l'argomento precedenteTorna in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum