Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

fun_150x150.gif Prenota online gli hotel eDreams! 00. Logo 120x60 Logo Viaggiare

MENU

PUBBLICITA’

Per la Pubblicità Contattare
L'amministratore.


yuri-cristodaro


yuri_cristodaro@hotmail.com

Telefono: 3312969361

Chi è in linea

In totale ci sono 1 utente in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 151 il Ven 08 Ott 2010, 10:07

Ultimi argomenti

» Kenya....BUON ANNO
Da riccarda Ven 28 Dic 2012, 20:06

» Kenya Capodanno e gennaio, chi c'è?
Da luigiti Ven 28 Dic 2012, 00:48

» TRASFERIMENTO DI PORTALEKENYA
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:56

» Kenya URGENTE
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:50

» Kenya Avviso Viaggiare Sicuri
Da abiberto Gio 27 Dic 2012, 00:56

» Kenya compleanno di Maria Morella
Da maria morella Mer 26 Dic 2012, 19:10

» Kenia Safari con Elisabeth
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:37

» Kenya compleanno di Annemie
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:23

» Kenya BUONE FESTE & BUON NATALE
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 16:36

» Kenya Jambo amici da Alessandro e Shine.
Da kenyaconalessandro Mar 25 Dic 2012, 16:36


    Kenya - Sicurezza

    Condividere

    Amministratore
    Amministratore
    Amministratore

    Maschile
    Numero di messaggi : 2020
    Età : 33
    Località : livorno
    Umore : Non sentirti in colpa se non sai cosa vuoi fare della tua vita....
    Data d'iscrizione : 27.12.07

    Kenya - Sicurezza

    Messaggio Da Amministratore il Lun 25 Mag 2009, 13:49

    Sicurezza


    Il Kenya è un Paese con un elevato tasso di criminalità comune, soprattutto nei centri urbani. E’ dunque indispensabile adottare ogni possibile cautela per scoraggiare possibili malviventi.

    Zone a rischio (sconsigliate):
    confine con...


    Il Kenya è un Paese con un elevato tasso di criminalità comune, soprattutto nei centri urbani. E’ dunque indispensabile adottare ogni possibile cautela per scoraggiare possibili malviventi.

    Zone a rischio (sconsigliate):
    confine con Somalia; confine con Etiopia; regione del lago Turkana; strada di collegamento Malindi-Garissa; Distretti di Isiolo e Marsabit (a meno che non si disponga della scorta da richiedere alla polizia). Tutte le strade extra-urbane nelle ore notturne, nonché i quartieri poveri o le baraccopoli (slums).

    Zone di cautela
    A Nairobi ma anche a Mombasa sia pure in forma minore, avvengono numerosi casi di rapine a mano armata che coinvolgono turisti. In tutto il Paese si registra una recrudescenza di attacchi della criminalità comune.
    La Trans-Nzoia: le zone dei Parchi sono generalmente piuttosto sicure, si consigliano tuttavia visite con guide autorizzate e si raccomanda di rivolgersi ad agenzie riconosciute affidabili per organizzare gli spostamenti all'interno del Paese.
    Si verificano periodicamente violenti incidenti legati a furti di bestiame in varie zone del Paese, fra cui il Nord Ovest e il Trans Nzoia.
    In generale si sconsiglia vivamente l'uso degli autobus per lunghi tragitti. Di recente si sono verificati numerosi gravissimi incidenti che hanno coinvolto questo tipo di mezzi, per lo più addebitabili allo scarso rispetto delle più elementari norme di sicurezza da parte degli autisti.

    Zone sicure: il resto del paese.

    Avvertenze
    Si consiglia di:

    · fare molta attenzione a possibili furti sui mezzi pubblici. In caso di rapina, non opporre resistenza in alcun modo;
    · non lasciare incustoditi oggetti di valore negli alberghi;
    · non indossare gioielli e non mostrare di possedere denaro;
    · non viaggiare in auto nelle ore notturne;
    · viaggiare preferibilmente in gruppi di più persone;
    · non organizzare escursioni con autisti privati e ricorrere esclusivamente ad agenzie conosciute;
    · fare attenzione a possibili truffe sulle spiagge (es. proposte di gite nell'interno del Paese ecc.);
    · non uscire da soli di notte e in luoghi isolati;
    · non accettare cibi o bevande da sconosciuti poiché potrebbero contenere sostanze stupefacenti;
    · non portare con sé carte di credito e Bancomat se non strettamente necessario, poiché banditi potrebbero obbligare a fare prelevamenti.

    Si raccomanda ai connazionali di contattare, anticipatamente al viaggio l’Ambasciata o il Consolato competente, per avere eventuali ulteriori suggerimenti cui attenersi e di segnalare la propria presenza al momento dell’arrivo nel Paese (indicando recapiti in loco, periodo di permanenza ecc..).
    Si consiglia infine di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare nel Paese sul sito www.dovesiamonelmondo.it o su forumkenya.forumattivo.com.

    Episodi di violenze politiche sono frequenti, ma localizzati e di norma non riguardano i visitatori temporanei. Esiste comunque un Centro Comunicazioni Sicurezza gestito dalla "Kenya Tourism Federation" che può fornire informazioni aggiornate in merito a viaggi e turismo, condizioni stradali e dare assistenza in caso d'emergenza. Il suddetto servizio può essere contattato al seguente indirizzo:
    Kenya Tourism Federation (KTF) - Safety & Communication Centre
    Kenya Wildlife Service Headquarters, Langata Road,
    P.O. Box 15013
    00509 Langata, Nairobi
    Office: (+254) 20 604729/ 604730/605485
    Cell: (+254) 722 745 645 / 733 617 499
    Tourist Helpline: (+254) (020) 604767
    E-mail: safetour@wananchi.com

    Mombasa:
    Office: (+254) (041) 231 5954/ 2227721
    Cell: (+254) 0722 745 644

    Normativa locale prevista per uso e/o spaccio di droga (leggere o pesanti): non esiste differenza tra consumo e spaccio di sostanze stupefacenti. La normativa in vigore è severa (detenzione da 10 anni all’ergastolo) ed è applicata in modo rigoroso da queste Autorità.

    Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: si tratta di reati puniti con la detenzione. La loro gravità comporta che, anche se commessi all’estero, essi siano perseguiti al rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.
    Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.

    I rapporti con gli agenti di polizia sono di norma cordiali.
    In caso di problemi con le autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata o il Consolato italiano presente nel Paese per la necessaria assistenza

      La data/ora di oggi è Mer 07 Dic 2016, 17:28