Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

fun_150x150.gif Prenota online gli hotel eDreams! 00. Logo 120x60 Logo Viaggiare

MENU

PUBBLICITA’

Per la Pubblicità Contattare
L'amministratore.


yuri-cristodaro


yuri_cristodaro@hotmail.com

Telefono: 3312969361

Chi è in linea

In totale ci sono 1 utente in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 151 il Ven 08 Ott 2010, 10:07

Ultimi argomenti

» Kenya....BUON ANNO
Da riccarda Ven 28 Dic 2012, 20:06

» Kenya Capodanno e gennaio, chi c'è?
Da luigiti Ven 28 Dic 2012, 00:48

» TRASFERIMENTO DI PORTALEKENYA
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:56

» Kenya URGENTE
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:50

» Kenya Avviso Viaggiare Sicuri
Da abiberto Gio 27 Dic 2012, 00:56

» Kenya compleanno di Maria Morella
Da maria morella Mer 26 Dic 2012, 19:10

» Kenia Safari con Elisabeth
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:37

» Kenya compleanno di Annemie
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:23

» Kenya BUONE FESTE & BUON NATALE
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 16:36

» Kenya Jambo amici da Alessandro e Shine.
Da kenyaconalessandro Mar 25 Dic 2012, 16:36


    Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Condividere

    jannis
    Amministratore
    Amministratore

    Maschile
    Numero di messaggi : 3954
    Età : 55
    Località : Padova
    Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
    Umore : ottimista, in Kenya poi ....
    Data d'iscrizione : 19.02.10

    Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da jannis il Sab 05 Feb 2011, 02:05

    L'iter burocratico per ottenere il porto d'armi in Kenya:
    1) Ottenere il certificato di buona condotta dalla polizia al costo di 1.000 Ksh. ( euro 9) Se non si hanno conoscenze occorre almeno sei mesi per ottenerlo.
    2) Compilare il formulario Form 1 in duplicato spedire la copia al Central Firearms Bureau.
    3) Portare l'originale all'OCPD della stazione di polizia, dove si risiede, che compilerà un rapporto e - se del se del caso - lo raccomanderà.
    4) Il rapporto dell'OCPD è discusso dal Comitato Distrettuale della Sicurezza, che, se d’accordo, lo inoltra al Comitato Provinciale della Sicurezza.
    5) Questi, se soddisfatti, lo inoltrano al Commissario Capo della Polizia per l'approvazione finale - che se d’accordo - lo spedisce al Firearms Bureau.
    6) Il Chief Firearms Licencing Officer scrive all'applicante informandolo del risultato della domanda.
    7) Il Comitato Provinciale della Sicurezza deve conoscere di persona l'applicante per assicurarsi che sia normale di mente e istruito nell'uso delle armi da fuoco e possegga una cassaforte approvata dall'OCPD locale.
    8)Se il risultato è positivo l'applicante riceve una lettera autorizzandolo ad acquistare l'arma in questione da un venditore approvato.
    Al momento, in Kenya, chi segue la procedura di cui sopra, non arriverà mai ad ottenere il porto d'armi.
    A buon intenditore....................
    malindikenya

    camibf

    Maschile
    Numero di messaggi : 1381
    Età : 52
    Località : Nairobi
    Occupazione/Hobby : import export
    Data d'iscrizione : 02.05.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da camibf il Sab 05 Feb 2011, 04:07

    Confermo ciò che ha detto jannis.
    Praticamente impossibile ottenerlo


    _________________
    when you see poor kids playing with the junk rich kids have left behind...thats when you know this world is so unfair

    Diani Travel Centre
    Agenzia con licenza regolare KWS
    Agenzia con licenza regolare KWS

    Maschile
    Numero di messaggi : 358
    Età : 53
    Località : Diani ,mombasa,nairobi, malindi
    Occupazione/Hobby : Tourism Centre
    Data d'iscrizione : 20.02.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da Diani Travel Centre il Sab 05 Feb 2011, 10:16

    CORRUPTED !
    Cool

    Ligeia

    Femminile
    Numero di messaggi : 1693
    Età : 59
    Località : Roma
    Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
    Umore : Seguire la croce del sud
    Data d'iscrizione : 09.02.08

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da Ligeia il Sab 05 Feb 2011, 11:54

    Per il bastone masai, orungo o come si scrive, non c'è bisogno di porto d'armi ehehehehe Smile

    Diani Travel Centre
    Agenzia con licenza regolare KWS
    Agenzia con licenza regolare KWS

    Maschile
    Numero di messaggi : 358
    Età : 53
    Località : Diani ,mombasa,nairobi, malindi
    Occupazione/Hobby : Tourism Centre
    Data d'iscrizione : 20.02.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da Diani Travel Centre il Sab 05 Feb 2011, 12:57

    il mio guardiano notturno ha l'arco, (e anche lui non ha bisogno del porto 'armi)
    l'ho visto tirare diverse volte, Tira con i piedi da seduto e becca gli alberi da 50 metri, le freccie non le vedi nemmeno ! le vedi solo sull'albero infilzate sono iperveloci.
    fa impressione !


    rinuzza

    Femminile
    Numero di messaggi : 364
    Età : 61
    Località : varese
    Occupazione/Hobby : libera professionista/cinema-viaggi
    Umore : solare come il mio segno zodiacale
    Data d'iscrizione : 17.10.09

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da rinuzza il Sab 05 Feb 2011, 12:57

    Meno male che la procedura è ..brontosaurica...e che scoraggia anche il più tenace fautore del porto d'armi...
    Le armi non devono stare in mano al primo turista di turno...quando hai fra le mani una cosa, prima o poi la usi e non sempre la usi bene. ( ma poi come è possibile usare ..bene..un'arma..?????)
    Veramente sono convinta che le armi non dovrebbero stare in mano a nessuno...ma la mia è un'idea utopica...
    R.

    Diani Travel Centre
    Agenzia con licenza regolare KWS
    Agenzia con licenza regolare KWS

    Maschile
    Numero di messaggi : 358
    Età : 53
    Località : Diani ,mombasa,nairobi, malindi
    Occupazione/Hobby : Tourism Centre
    Data d'iscrizione : 20.02.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da Diani Travel Centre il Sab 05 Feb 2011, 13:05

    rinuzza ha scritto:Meno male che la procedura è ..brontosaurica...e che scoraggia anche il più tenace fautore del porto d'armi...
    Le armi non devono stare in mano al primo turista di turno...quando hai fra le mani una cosa, prima o poi la usi e non sempre la usi bene. ( ma poi come è possibile usare ..bene..un'arma..?????)
    Veramente sono convinta che le armi non dovrebbero stare in mano a nessuno...ma la mia è un'idea utopica...
    R.

    Si Rina la procedura è infinita, ma il problema è che bypassi il tutto con un bakshish e non costa nemmeno tanto !

    camibf

    Maschile
    Numero di messaggi : 1381
    Età : 52
    Località : Nairobi
    Occupazione/Hobby : import export
    Data d'iscrizione : 02.05.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da camibf il Sab 05 Feb 2011, 13:15

    Diani Travel Centre ha scritto:Si Rina la procedura è infinita, ma il problema è che bypassi il tutto con un bakshish e non costa nemmeno tanto !

    Diani,questo è uno dei pochi casi in cui non riesci ad ottenere nulla nemmeno in quel modo(e per fortuna)
    Una delle poche cose su cui non scherzano qui è propio il possesso di armi ed il rischio è troppo alto anche per loro.
    Il mercato somalo è quello che"soddisfa" la richiesta,ma se li beccano,e spesso capita,credimi che li fanno fuori sul posto.


    _________________
    when you see poor kids playing with the junk rich kids have left behind...thats when you know this world is so unfair

    Diani Travel Centre
    Agenzia con licenza regolare KWS
    Agenzia con licenza regolare KWS

    Maschile
    Numero di messaggi : 358
    Età : 53
    Località : Diani ,mombasa,nairobi, malindi
    Occupazione/Hobby : Tourism Centre
    Data d'iscrizione : 20.02.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da Diani Travel Centre il Sab 05 Feb 2011, 13:28

    CAmibif, questo mi rasserena molto,
    io ne vedo diversi anche di mzungu che cè l'hanno, come hanno fatto non ho idea, non chiedo perchè non mi interessa..... io Sono Peace & Love quindi lontano anni luce da queste cose.
    Probabilmente come dici te la Somalia farà un po da supplier !
    Any way
    ONE LOVE !

    camibf

    Maschile
    Numero di messaggi : 1381
    Età : 52
    Località : Nairobi
    Occupazione/Hobby : import export
    Data d'iscrizione : 02.05.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da camibf il Sab 05 Feb 2011, 14:45

    Diani Travel Centre ha scritto:CAmibif, questo mi rasserena molto,
    io ne vedo diversi anche di mzungu che cè l'hanno, come hanno fatto non ho idea, non chiedo perchè non mi interessa..... io Sono Peace & Love quindi lontano anni luce da queste cose.
    Probabilmente come dici te la Somalia farà un po da supplier !
    Any way
    ONE LOVE !

    Dipende d quando lo hanno ottenuto,pure mio padre l'aveva e conosco residenti di lunga data(ma luuuuunga) a Nairobi che la posseggono legalmente.


    _________________
    when you see poor kids playing with the junk rich kids have left behind...thats when you know this world is so unfair

    rinuzza

    Femminile
    Numero di messaggi : 364
    Età : 61
    Località : varese
    Occupazione/Hobby : libera professionista/cinema-viaggi
    Umore : solare come il mio segno zodiacale
    Data d'iscrizione : 17.10.09

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da rinuzza il Dom 06 Feb 2011, 01:15

    UFFA!!! avevo scritto un messaggio lunghissimo in risposta a camibf e mentre facevo anteprima per controllare l'italiano...mi è sparito..come è possibile??
    Adesso però ho sonno vedo di rifarlo domani.
    Notte a tutti

    camibf

    Maschile
    Numero di messaggi : 1381
    Età : 52
    Località : Nairobi
    Occupazione/Hobby : import export
    Data d'iscrizione : 02.05.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da camibf il Dom 06 Feb 2011, 01:33

    rinuzza ha scritto:UFFA!!! avevo scritto un messaggio lunghissimo in risposta a camibf e mentre facevo anteprima per controllare l'italiano...mi è sparito..come è possibile??
    Adesso però ho sonno vedo di rifarlo domani.
    Notte a tutti

    E' la maledizione del BB,se ti azzardi a difenderne uno ti perseguita per il resto della vita.
    L'unico modo per liberarsene è fare un voodoo diretto. Cool


    _________________
    when you see poor kids playing with the junk rich kids have left behind...thats when you know this world is so unfair

    jannis
    Amministratore
    Amministratore

    Maschile
    Numero di messaggi : 3954
    Età : 55
    Località : Padova
    Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
    Umore : ottimista, in Kenya poi ....
    Data d'iscrizione : 19.02.10

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da jannis il Dom 06 Feb 2011, 05:27

    Ma camibf BB anche qui????? sei senza speranza!

    rinuzza

    Femminile
    Numero di messaggi : 364
    Età : 61
    Località : varese
    Occupazione/Hobby : libera professionista/cinema-viaggi
    Umore : solare come il mio segno zodiacale
    Data d'iscrizione : 17.10.09

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da rinuzza il Dom 06 Feb 2011, 18:50

    @Camibf..Ma quando mai io ho difeso i BB, magari non li ho mai attaccati direttamente nè mai difesi a spada tratta...mah!!! forse ha ragione camibf...
    magari qualche BB in incognito visto il mio post..almeno quello che avevo scritto ..lo ha subitissimo MITRAGLIATO....!!!!!!!!!!!!!!!!

    Allora cosa stavo scrivendo ieri sera quando il BB di turno mi ha sabotata???

    Ah!!!! stavo dicendo a camibf che quello che aveva scritto rispetto al porto d'armi mi rincuorava parecchio, la procedura infinita sopra descritta scoraggerebbe chiunque......

    Inoltre volevo dire quello che si sente in giro (vox populi..) e cioè che pistole e fucili, ma più spesso fucili, albergano in bella mostra nelle rastrelliere di case inglesi. I vecchi "colonizzatori" possedavano fucili per difendere le loro proprietà e nel secolo scorso anche per andare a caccia. Ora questa moda è finalmente stata abolita, ma i fucili no e restano lì a far vedere quanto i neri debbano temere i bianchi che posseggono armi. Un'arma in mano ad un imbecille che si fa forte solo per il fatto di averla è molto più pericolosa che un'arma in mano a chi la sa maneggiare...Si rischia che -spaventati- si possa sparare senza un reale motivo causando guai irreparabili (vi ricordate l'operatore italiano a cui si voleva far paura ma che è stato preso ad una gamba recidendo l'arteria femorale???), inoltre si potrebbe putroppo far fuoco contro i ladri di polli.....

    Un'altra storia che circola è questa: i neri starebbero alla larga dalle case inglesi, non solo perchè si odiano reciprocamente visto che gli inglesi trattano ancora i neri come fossero degli schiavi e non dei domestici o collaboratori, ma proprio perchè sanno che gli inglesi non esiterebbero a sparare contro chiunque varchi non autorizzato e malintenzionato le loro proprietà, visto appunto che posseggono le armi.

    Non so se queste storie metropolitane ..ops.. della costa...rispondono al vero, ma x me se uno ha in mano un'arma prima o poi potrebbe usarla e rischiare di sparare al ladro di...costumi...

    A Natale io e mio marito eravamo all'acquarius con un bel caldone anche di notte. Visto che mio marito non ama l'aria condizionata l'accendevo solo un poco prima di addormentarci per poi spegnerla. Una notte particolarmente afosa non ce l'ho fatta più ed ho aperto la porta finestra che dava sul terrazzino per fare un po' di corrente d'aria. A metà notte mio marito mi sveglia e dice che ha visto qualcuno sul terrazzo. La sottoscritta si alza visto che ero vicino alla finestra e rimbrotto mio marito.. "non c'è nessuno..dormi.." di lì ad un quarto d'ora ancora mio marito con gli incubi.., ma stavolta erano veri perchè affacciandomi sul terrazzo ho visto un'antilope che saltava di terrazzino in terrazzino e si dileguava...la paura è stata tanta ma per fortuna non è successo nulla, anche se il figuro avrebbe potuto entrare in stanza e rubare o farci del male... L'indomani mattina a tutto il piano mancavano i costumi, ritrovati poi in un angolo buttati lì nella fuga...Ecco era per testimoniare che a quei poveri cristi fanno comodo anche dei vecchi costumi umidi e magari nemmeno della sua taglia........,
    Vero che la paura è stata tanta, ma dove erano i 32 ascari dell 'hotel..??????boH!!!!!sicuramente non erano lì vicino oppure dormivano, cosa molto probabile....
    Insomma nelle nostre/vostre case in africa NON appendete i costumi fuori ad asciugare.!!!!!!!!!!!!!!!!

    e speriamo che il BB cattivello ladro di costumi non stia leggendo il mio post per sabotarlo di nuovo...non lo scriverei piùùùùùùùùùù

    Oggi giornata stupenda anche qui al nord.. come primavera...
    ciao R.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Kenya - L'iter burocratico per il porto d'armi

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 17:28


      La data/ora di oggi è Mer 07 Dic 2016, 17:28