Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

fun_150x150.gif Prenota online gli hotel eDreams! 00. Logo 120x60 Logo Viaggiare

MENU

PUBBLICITA’

Per la Pubblicità Contattare
L'amministratore.


yuri-cristodaro


yuri_cristodaro@hotmail.com

Telefono: 3312969361

Chi è in linea

In totale ci sono 1 utente in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 151 il Ven 08 Ott 2010, 10:07

Ultimi argomenti

» Kenya....BUON ANNO
Da riccarda Ven 28 Dic 2012, 20:06

» Kenya Capodanno e gennaio, chi c'è?
Da luigiti Ven 28 Dic 2012, 00:48

» TRASFERIMENTO DI PORTALEKENYA
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:56

» Kenya URGENTE
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:50

» Kenya Avviso Viaggiare Sicuri
Da abiberto Gio 27 Dic 2012, 00:56

» Kenya compleanno di Maria Morella
Da maria morella Mer 26 Dic 2012, 19:10

» Kenia Safari con Elisabeth
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:37

» Kenya compleanno di Annemie
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:23

» Kenya BUONE FESTE & BUON NATALE
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 16:36

» Kenya Jambo amici da Alessandro e Shine.
Da kenyaconalessandro Mar 25 Dic 2012, 16:36


    Kenya Rapite due donne Spagnole della MSF

    Condividere
    avatar
    rinuzza

    Femminile
    Numero di messaggi : 364
    Età : 61
    Località : varese
    Occupazione/Hobby : libera professionista/cinema-viaggi
    Umore : solare come il mio segno zodiacale
    Data d'iscrizione : 17.10.09

    Kenya Rapite due donne Spagnole della MSF

    Messaggio Da rinuzza il Gio 13 Ott 2011, 19:25

    Tratto dal sito on line di Repubblica oggi 13 ottobre:

    Un gruppo di uomini armati legato ad Al Qaeda assalta un convoglio dell'organizzazione umanitaria e porta via due donne. La pratica dei rapimenti di stranieri al confine con la Somalia è sempre più frequente

    Le notizie sono ancora confuse. Ma stando alla ricostruzione effettuata dal personale di "Care international", la ong statunitense che gestisce l'immensa tendopoli, il commando avrebbe fatto fuoco sul convoglio. Alcuni mezzi sono riusciti a fuggire. Uno, occupato da logisti di Msf, è invece stato bloccato. L'autista della jeep è stato ferito e versa in gravi condizioni nell'ospedale del campo. Due volontarie spagnole, logiste della ong francese, sono state invece prelevate e portate via.

    La notizia dell'attacco e del sequestro è stata confermata anche dalla polizia kenyota. "Due operatori umanitari di nazionalità spagnola sono stati rapiti dagli al Shabaab", ha affermato il capo della polizia regionale, Leo Nyongesa
    ...........
    Non è la prima volta che il gruppo armato salafita varca i confini somali e compie delle azioni che puntano al sequestro di potenziali ostaggi. La porosità delle frontiere con il Kenya e il flusso costante di migliaia di persone che fuggono dalle battaglie che punteggiano il martoriato paese del Corno d'Africa rende difficili i controlli. La pratica dei sequestri, soprattutto in quell'area, è diventata un vero business
    ........
    avatar
    giulia1
    MODERATORE
    MODERATORE

    Femminile
    Numero di messaggi : 5906
    Età : 71
    Località : martellago venezia
    Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
    Umore : amo la vita
    Data d'iscrizione : 05.07.08

    Re: Kenya Rapite due donne Spagnole della MSF

    Messaggio Da giulia1 il Gio 13 Ott 2011, 19:53

    ma possibile che i governanti nn mandino i militari a pattugliare il confine e se nn bastassero dovrebbero coinvolgere tutti gli organi di polizia Twisted Evil
    avatar
    jannis
    Amministratore
    Amministratore

    Maschile
    Numero di messaggi : 3954
    Età : 55
    Località : Padova
    Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
    Umore : ottimista, in Kenya poi ....
    Data d'iscrizione : 19.02.10

    Re: Kenya Rapite due donne Spagnole della MSF

    Messaggio Da jannis il Gio 13 Ott 2011, 21:59

    La zona vicina ai confini Somali è veramente pericolosa e fuori controllo.
    Grazie Rina per la notizia, cui sotto l'articolo integrale.

    Un gruppo di uomini armati legato ad Al Qaeda assalta un convoglio dell'organizzazione umanitaria e porta via due donne. La pratica dei rapimenti di stranieri al confine con la Somalia è sempre più frequente.

    I due cooperanti sono operatrici spagnole di Msf al campo profughi di Dadaab, teatro del rapimento.
    Clamorosa azione degli al Shabaab, il gruppo radicale islamico somalo legato ad Al Qaeda. Un commando formato da due jeep con a bordo una quindicina di uomini armati ha varcato la frontiera tra Kenya e Somalia e ha intercettato un convoglio di mezzi di Médicins sans frontières impegnati a distribuire medicinali e cibo attorno a Dadaab, il più grande campo di rifugiati provenienti dal paese del Corno d'Africa.

    Le notizie sono ancora confuse. Ma stando alla ricostruzione effettuata dal personale di "Care international", la ong statunitense che gestisce l'immensa tendopoli, il commando avrebbe fatto fuoco sul convoglio. Alcuni mezzi sono riusciti a fuggire. Uno, occupato da logisti di Msf, è invece stato bloccato. L'autista della jeep è stato ferito e versa in gravi condizioni nell'ospedale del campo. Due volontarie spagnole, logiste della ong francese, sono state invece prelevate e portate via.

    La notizia dell'attacco e del sequestro è stata confermata anche dalla polizia kenyota. "Due operatori umanitari di nazionalità spagnola sono stati rapiti dagli al Shabaab", ha affermato il capo della polizia regionale, Leo Nyongesa. Un'altra conferma è arriva dal ministero degli Esteri spagnolo. "Varie persone armate hanno bloccato dei mezzi di Msf", ha raccontato un abitante della zona al quotidiano El Pais. "Hanno sparato all'autista che versa in condizioni critiche e hanno sequestrato due donne che si trovavano a bordo. Le jeep erano di Msf Spagna ma non so di
    quale nazionalità fossero le donne rapite. Non so nemmeno da dove venissero gli aggressori. Credo dalla Somalia perché adesso si stanno dirigendo verso quella direzione". La sezione internazionale di Msf ha attivato un'unità di crisi per avviare subito un contatto con i rapitori e intavolare una trattativa.

    Non è la prima volta che il gruppo armato salafita varca i confini somali e compie delle azioni che puntano al sequestro di potenziali ostaggi. La porosità delle frontiere con il Kenya e il flusso costante di migliaia di persone che fuggono dalle battaglie che punteggiano il martoriato paese del Corno d'Africa rende difficili i controlli. La pratica dei sequestri, soprattutto in quell'area, è diventata un vero business. Gli al Shabaab agiscono via mare e via terra.Due settimane fa un commando è arrivato sulle coste del Kenya a bordo di alcune lance, si è infilato in un resort di lusso e ha rapito una coppia di turisti inglesi in vacanza. L'uomo ha opposto resistenza ed è stato freddato con un colpo alla nuca. Sua moglie è stata prelevata e portata, sempre via mare, in Somalia. Una settimana fa è stata la volta di una anziana donna francese tra l'altro costretta in carrozzella. Anche in questo caso l'azione è stata condotta via mare. Identica la tecnica. Il commando è entrato nella casa dove dormiva la donna, l'ha svegliata con i fucili puntati in faccia e l'ha trascinata fino alla riva dove c'erano delle lance in attesa.

    Questa volta l'azione è stata condotta a terra ed è stata favorita dalla ripresa dei combattimenti tra le diverse fazioni somale. Migliaia di persone cercano scampo fuori dai confini somali e si dirigono verso il campo di Dadaab dove sanno di trovare qualche aiuto. Varcare le frontiere, girare indisturbati lungo strade secondarie armati fino ai denti e assaltare potenziali ostaggi sta mettendo a dura prova il servizio di frontiera del Kenya. Non c'è solo distrazione, mancanza di mezzi e uomini, territori impervi e difficoltà logistiche. Spesso chi agisce riceve giuste segnalazioni, sempre dietro lauti compensi. Chiunque, senza lavoro e stipendio, si può trasformare in un complice. Nel caso delle due cooperanti spagnole, l'attacco è stato ancora più facile. Agire attorno al più grande, caotico e difficile campo rifugiati che l'Africa orientale conosca significa mischiarsi tra le centinaia di mezzi che battono la zona per distribuire aiuti e assistenza e le decine di migliaia di uomini, donne e bambini che vagano alla ricerca di acqua, legna, cibo, lavoretti, aiuti. Un gioco da ragazzi: si spara, si ferisce, si uccide e poi via con gli ostaggi. Specie se stranieri.

    13 ottobre 2011 laReppublica
    avatar
    mammussi
    MODERATORE
    MODERATORE

    Femminile
    Numero di messaggi : 3023
    Età : 70
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Viaggi
    Umore : AMANI
    Data d'iscrizione : 18.01.08

    Re: Kenya Rapite due donne Spagnole della MSF

    Messaggio Da mammussi il Dom 16 Ott 2011, 11:37





    Kenya cercherà in Somalia rapitori
    "Perseguire shebaab somali, nostri nemici", dice ministro
    15 ottobre, 19:07


    NAIROBI, 15 OTTOBRE 2011
    L'esercito del Kenya andrà a cercare in Somalia i responsabili dei numerosi rapimenti di cittadini stranieri avvenuti sul suolo kenyano. Lo ha detto il ministro della sicurezza.
    "Non si può più tollerare questa situazione e ciò vuol dire che d'ora i poi dovremo perseguire i nostri nemici, ossia gli islamisti somali shebab, ovunque essi siano, anche nel loro Paese", ha spiegato il ministro ai giornalisti.

    Quattro in tutto i rapiti europei, fra cui due donne in poco più di un mese in Kenya.

    ANSA



    _________________
    Ajuaye mengi, hasemi mengi


    avatar
    jannis
    Amministratore
    Amministratore

    Maschile
    Numero di messaggi : 3954
    Età : 55
    Località : Padova
    Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
    Umore : ottimista, in Kenya poi ....
    Data d'iscrizione : 19.02.10

    L'esercito del Kenya entra in Somalia

    Messaggio Da jannis il Dom 16 Ott 2011, 20:47



    L'esercito del Kenya entra in Somalia per combattere gli estremisti islamici. L'operazione è stata lanciata sulla scia dei recenti rapimenti di stranieri sul suolo kenyano, poi trasportati in quello somalo. Nairobi acusa i ribelli di Shebab, che non hanno però rivendicato i sequestri.

    euronews

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Kenya Rapite due donne Spagnole della MSF

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 25 Mar 2017, 06:59