Ciao a tutti, siete pregati di rispettare le regole del forum.

fun_150x150.gif Prenota online gli hotel eDreams! 00. Logo 120x60 Logo Viaggiare

MENU

PUBBLICITA’

Per la Pubblicità Contattare
L'amministratore.


yuri-cristodaro


yuri_cristodaro@hotmail.com

Telefono: 3312969361

Chi è in linea

In totale ci sono 1 utente in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 151 il Ven 08 Ott 2010, 10:07

Ultimi argomenti

» Kenya....BUON ANNO
Da riccarda Ven 28 Dic 2012, 20:06

» Kenya Capodanno e gennaio, chi c'è?
Da luigiti Ven 28 Dic 2012, 00:48

» TRASFERIMENTO DI PORTALEKENYA
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:56

» Kenya URGENTE
Da sbardella77 Gio 27 Dic 2012, 13:50

» Kenya Avviso Viaggiare Sicuri
Da abiberto Gio 27 Dic 2012, 00:56

» Kenya compleanno di Maria Morella
Da maria morella Mer 26 Dic 2012, 19:10

» Kenia Safari con Elisabeth
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:37

» Kenya compleanno di Annemie
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 17:23

» Kenya BUONE FESTE & BUON NATALE
Da annemie Mer 26 Dic 2012, 16:36

» Kenya Jambo amici da Alessandro e Shine.
Da kenyaconalessandro Mar 25 Dic 2012, 16:36


    Kenya - La storia è sempre quella

    Condividere

    francorosso

    Maschile
    Numero di messaggi : 1349
    Età : 66
    Località : Como-Malindi-Africa
    Occupazione/Hobby : Meritato riposo
    Umore : Il bicchiere lo vedo sempre mezzo pieno
    Data d'iscrizione : 15.05.09

    Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da francorosso il Sab 10 Nov 2012, 07:36



    "Amico caramella" "No"
    "Amico penna" "No"
    "Amico allora 50 scellini per comprare farina"

    Poi da grandi diventano beach boys per la gran parte nullafacenti e le richieste brillano di una fantasia straordinaria.
    Secondo me dietro a tutto questo esiste una scuola che non ha niente a che vedere con la scuola primaria dell'obbligo.
    In 30anni circa di Costa del Kenya non è cambiato nulla, anzi secondo me questa situazione è peggiorata.
    La parola a voi.

    giulia1
    MODERATORE
    MODERATORE

    Femminile
    Numero di messaggi : 5906
    Età : 71
    Località : martellago venezia
    Occupazione/Hobby : pensionata....dal 21 ottobre sarò a Watamu e ci resterò fino ad aprile ...il mio n. di cell, kenyota..+254701499783
    Umore : amo la vita
    Data d'iscrizione : 05.07.08

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da giulia1 il Sab 10 Nov 2012, 09:13

    concordo pienamente con te, ogni anno poi ci sono le nuove leve, ragazzi che finita la scuola invece di imparare 1 lavoro se ne vanno in spiaggia in cerca di facili guadagni che arrivano senza fatica, ora poi sono agresivi e arroganti, tu hai i soldi e DEVI aiutare loro poveretti figli di Dio

    angus-one

    Maschile
    Numero di messaggi : 22
    Età : 46
    Località : Italia
    Data d'iscrizione : 30.09.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da angus-one il Sab 10 Nov 2012, 12:44

    Assolutamente d'accordo, straassolutissimamente d'accordo.
    Grosse responsabilità a tutti i turisti che lasciano in spiaggia laute mance (lauto vuol dire anche 5 euro) e poi tornano in Italia belli contenti e divertiti perchè grazie al loro "amico" bb hanno sperimentato la "vera" Africa.

    Venghino signori venghino, si vende la vera Africa in confezione regalo.

    sbardella77

    Maschile
    Numero di messaggi : 83
    Età : 39
    Località : Mombasa
    Data d'iscrizione : 04.02.11

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da sbardella77 il Sab 10 Nov 2012, 12:55

    Sono d'accordo anche io nel non dare neanche confidenza a volte a questi ragazzi,almeno per il loro bene,vendono cose che si trovano a prezzi stracciati in città o al jambo village,almeno qui a mombasa.
    l'aggressività forse è dovuta anche al sempre maggior numero di somali che cercano di soffiargli anche questo business.
    comunque io passeggio tranquillo in spiaggia, non mi porto nulla dietro e vado solo con il mio costume ed asciugamano,senza neanche uno scellino così puoi importunarmi quanto vuoi ma non ho nulla da darti.
    HAKUNA PESA,SINA queste sono le uniche parole che gli dico.

    bingotime

    Maschile
    Numero di messaggi : 282
    Età : 57
    Località : cervia +254707427547
    Umore : pensando alla savana .....sto da dio
    Data d'iscrizione : 06.01.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da bingotime il Sab 10 Nov 2012, 14:13

    anni fà ,come ti presentavi in spiaggia,il primo che ti incontrava diventavi un suo "numero".
    tutti gli altri bb sapevano che avevi già un tuo bb e ti lasciavano in pace.
    ora,con l'aumentare di questi nullafacenti,si scannano fra di loro e pur sapendo che hai già conosciuto qualcuno e ti affidi a lui per varie esigenze(cambi,sigarette,passeggiate,statuine e quant'altro)ti assillano con le varie richieste che tutti sapete,scene viste e riviste,e non hanno
    rispetto per il loro compaesano cercando appunto di portargli via il turista/cliente.
    son cambiati i tempi e son cambiati i bb

    annemie

    Femminile
    Numero di messaggi : 1762
    Età : 71
    Località : Bolzano
    Data d'iscrizione : 23.10.09

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da annemie il Sab 10 Nov 2012, 14:49

    nel 1997 era la prima volta in Kenya (nozze d'argento)
    sai francorosso cosa ha cambiato? Io mi sono cambiata, per fortuna. Se penso che portavo caramelle, vestiti, quaderni, biro ecc. Non esisteva nessun forum, dove ti dicevano cosa portare e non, come comportarsi con i bb. Anno 1998 ho prenotato un giro nel parco nationale e poi isola Wasini da un bb, ( mi ha dimostrato licenza) perche' pensavo di aiutare la gente del luogo. Sai, che lui mi ha aiutato a aprire gli occhi, che non si deve fidarsi mai a loro. Eravamo in 8 bellissima compania,( lasciati fregare) ma nel parco e a Wasini siamo mai arrivati a mangiare i granchi. Da allora niente
    più business dai bb. Passeggiando in spiaggia non ho problemi, se ho voglia di chiacchierare con loro lo faccio, se non sono una russa, ho sto meditando, e si dico che aiuto i piu' poveri dei poveri nello slums, che e' anche vero, mi ringraziano.

    Tu scrivi che chiedono soldi per la farina ecc. e' vero. Li dico di venire con me nel negozio che comperiamo insieme quello che ha bisogno. Sai quale e' la risposta? Noooooo. I soldi serve solo per bere e drogarsi o altro.

    piergiorgio

    Maschile
    Numero di messaggi : 488
    Età : 57
    Località : como lake
    Occupazione/Hobby : amo il mare e mi piace la montagna
    Umore : quello dei viaggiatori instancabili
    Data d'iscrizione : 03.05.10

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da piergiorgio il Dom 11 Nov 2012, 00:50

    ma scusate , io non ci vedo niente di male nel donare qualcosa che ti avanza a bambini o ragazzi o perchè no adulti che siano . che siano caramelle , biscotti , farina , vestiti , o anche soldi .

    Perchè passare da un estremo all'altro , forse bisogna valutare bene a chi si da l'aiuto e se se lo merita veramente e poi decidere il da farsi .

    bisogna spiegare e fare capire a queste persone il valore degli aiuti che ricevono , solo così puoi veramente fare qualcosa di utile per loro e dare un senso a quello che fai . Però ci vuole tempo e spesso è più semplice ..... buttare le caramelle ....... che spiegare !

    pensate al microcredito per esempio . Un prestito di onore che se bene indirizzato permette di dare dei risultati eccellenti con un ritorno del credito superiore al 90% dei casi .

    certo che bisogna impegnarsi nel selezionare le famiglie giuste , la motivazione giusta , il progetto giusto , e seguirli passo passo ........ se non avete questo tempo e volete comunque " fare del bene " affidatevi a chi lo fa con passione e serietà .





    annemie

    Femminile
    Numero di messaggi : 1762
    Età : 71
    Località : Bolzano
    Data d'iscrizione : 23.10.09

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da annemie il Dom 11 Nov 2012, 01:53

    ma scusate , io non ci vedo niente di male nel donare qualcosa che ti avanza a bambini o ragazzi o perchè no adulti che siano . che siano caramelle , biscotti , farina , vestiti , o anche soldi


    queste frasi sono rivolte a me, piergiorgio, vero. io in spiaggia non do piu' niente ne ai bambini, nei ai bb.

    Convido il resto del tuo scritto.

    jenny bolognese

    Femminile
    Numero di messaggi : 751
    Età : 50
    Località : cisternino (brindisi) puglia
    Occupazione/Hobby : ora....mamma a tempo pieno /leggere, cucinare
    Umore : ottimo in kenya
    Data d'iscrizione : 30.12.10

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da jenny bolognese il Dom 11 Nov 2012, 10:32

    credo che ogni persona mettendo piede in Africa, cavalcando l'onda delle proprie emozioni, si trovi a donare qualcosa oppure no in base al proprio sentire ed in base alla propria visione della cosa. senza cattiveria, ma pensando comunque di lenire una sofferenza anche solo per pochi momenti. che poi a volte le speranze siano ben riposte ed a volte no succede anche qui' da noi. non sempre le donazioni arrivano a destinazione e non sempre e non completamente vengono utilizzate per aiutare, ma tantissime volte associazioni varie hanno fatto dei fondi raccolti tutt'altro. capita di sbagliare anche con le migliori intenzioni ma e' anche vero che le prime volte in Kenya e' cosi'......dopo nel tempo un po' alla volta inizi a selezionare,(anche se e' brutto dirlo) a decidere a chi, a cosa e per cosa serviranno i soldi che decidi di destinare....una famiglia, una scuola, un villaggio, un'associazione. a me un'insegnante malindino un giorno ha detto di non dare mai nulla ai bambini, mai niente nemmeno una caramella, altrimenti marineranno sempre la scuola per essere li' sulla strada pronti a ricevere qualcosa e la cosa e' occasionale mentre la scuola e' il loro domani.

    annemie

    Femminile
    Numero di messaggi : 1762
    Età : 71
    Località : Bolzano
    Data d'iscrizione : 23.10.09

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da annemie il Dom 11 Nov 2012, 15:09

    @jenny tu mi ai capita, quello che ho scritti io. Vedo che sei stata poche volte in Kenya e sai gia' come comportarti, io c'io voluto un po. Adesso dopo 20 volte o anche di più in Kenya, non ho piu' gli occhiali rosa.
    Ho conosciuto padre Angelo e suor Liydia di Korogocho e do la fiducia solo a loro, anche se sona stata socia di un orfanotrofio a Kwale.
    Adesso quando arrivo a Diani, comperiamo frutta per i bambini nel orfantotrofio, e niente caramelle.

    @piergiorgio, forse hai dimenticato che ero una delle prime a donare per il vostro forno.

    black_mzungu
    Agenzia con licenza regolare KWS
    Agenzia con licenza regolare KWS

    Maschile
    Numero di messaggi : 1235
    Età : 59
    Località : Kenya: Nyali (Mombasa) dal 19.11.2012 - Italia: Sorrento
    Occupazione/Hobby : Organizzazione di Safari nella Rift Valley
    Umore : Stubborn!
    Data d'iscrizione : 04.07.09

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da black_mzungu il Lun 12 Nov 2012, 00:36

    annemie ha scritto:@jenny tu mi ai capita, quello che ho scritti io. Vedo che sei stata poche volte in Kenya e sai gia' come comportarti, io c'io voluto un po. Adesso dopo 20 volte o anche di più in Kenya, non ho piu' gli occhiali rosa.
    Ho conosciuto padre Angelo e suor Liydia di Korogocho e do la fiducia solo a loro, anche se sona stata socia di un orfanotrofio a Kwale.
    Adesso quando arrivo a Diani, comperiamo frutta per i bambini nel orfantotrofio, e niente caramelle.

    @piergiorgio, forse hai dimenticato che ero una delle prime a donare per il vostro forno.

    @Annemie, aiutare Korogocho è cosa buona e giusta. Non mi pronuncio su altro perchè nel passato ho espresso più volte la mia opinione. Ripetersi è piuttosto noioso, per se e per gli altri.

    jenny bolognese

    Femminile
    Numero di messaggi : 751
    Età : 50
    Località : cisternino (brindisi) puglia
    Occupazione/Hobby : ora....mamma a tempo pieno /leggere, cucinare
    Umore : ottimo in kenya
    Data d'iscrizione : 30.12.10

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da jenny bolognese il Lun 12 Nov 2012, 11:59

    asante sana Annemie sei molto gentile a dirmi questo ma io del Kenya non ho ancora capito niente. dubito fortemente che riusciro' mai a capirlo, anche nel tempo, perche' e' un territorio cosi' vasto e diversificato e cosi' lontano dal nostro modo di pensare e concepire la vita che bisognerebbe esserci nati e nemmeno chi da tanti anni ci vive puo' dire di averlo completamente compreso.....la voglia di viverlo e conoscerlo sempre piu' ce ne' tanta e spero di avere l'oppurtunita' di poterlo fare.
    quello che tu dicevi era che dopo tantissimi viaggi in Kenya hai cambiato modo di aiutare, hai indirizzato i tuoi sforzi verso quella che ti e' sembrata la maniera piu' giusta mentre durante i primi viaggi in Kenya si tende a voler accontentare tutti ad ogni passeggiata ad ogni giro in spiaggia.
    il fatto e' che una volta arrivati in Kenya anche il meno abbiente di noi ai loro occhi e' un ricco possidente e per loro puoi solo dare e dare perche' lo puoi fare e se non lo fai e' perche' sei un taccagno. un giorno, in un giro al parco marino, siamo stati avvicinati da un gruppo di venditori piuttosto assillanti che ci hanno detto che se ci eravamo pututi permettere il volo per arrivare fin li' vuol dire che eravamo ricchi perche' loro non riuscirebbero mai a comprarsi un biglietto e che per noi e' facile avere soldi perche' dobbiamo solo andare al bancomat e prelevare......perche' a noi la macchinetta ci da' i soldi!!! spiegarlo poi e' un'altra storia!!!

    kivuli
    Agenzia con licenza regolare KWS
    Agenzia con licenza regolare KWS

    Femminile
    Numero di messaggi : 1429
    Età : 44
    Località : Watamu
    Occupazione/Hobby : Mamma a tempo pieno!!/Agenzia di safari e tour a Watamu
    Umore : ...Hakuna matata!!Maisha ni kama ndoto....
    Data d'iscrizione : 26.01.08

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da kivuli il Lun 12 Nov 2012, 12:12

    Purtroppo la scuola la stanno facendo tanti, tantissimi connazionali, che impietositi dalle loro storie si sentono di "aiutare" con tutto ciò che è più semplice e di poco investimento.

    L'esempio, squallido a mio parere, lo danno coloro che con la scusa di "togliere" l'amico ,al momento sfortunato , dalla spiaggia, dall'elemosinare, dal dover combattere ogni giorno con altri, con il sole , con la pioggia, ecc...ecc...investono pochi soldi è aprono "Agenzie di Safari" ....

    Lo so , ora direte "ecco ci risiamo, solita storia di concorrenza....."....mi spiace, ma dopo 7 anni vedere nascere come funghi Agenzie di Safari dal nulla, operative dall'italia con "muzungu" che nel tempo libero si dedicano a "vendere" safari ed escursioni, senza la ben che minima esperienza, con "l'amico " afriicano in loco come assistente, che pensate,dalla spiaggia finisce dietro una scrivania ad organizzare carte e persone, (mah???) con la scusa di "fare qualcosa di utile'???
    O forse con la scusa che ora in Italia la vita non è più semplice e allora meglio investire poco in qualcosa che possa far guadagnare facilmente???

    Ottenere licenze e altri documenti è davvero semplice ed economico, come trovare una stanzetta in affitto a poco dove allestire una sorta di "office", ma allora perchè dover aspettare per forza il caro "muzungu" che regala tutto ciò???

    E tu "muzungu" come pensi di aiutare queste persone ???
    Tu stai comodamente seduto dietro la tua scrivania , al lavoro, e mentre sei in pausa, vai alle mail delle richieste di safari, rispondi, copi incolli programmi ed escursioni, descrizioni di parchi rubate da altri siti, inventi....e poi una volta "venduto" ecco che il tutto passa qui, in Kenya, dal vostro amichetto/assistente che sta tutto il giorno aspettando notizie da voi a riguardo .... bene e ora a chi tocca organizzare il tutto???

    ....bè non mi prolungo, anche perchè immagino ora il polverone......ma vi farei lavorare qui un po' di tempo e credo che a lungo andare darebbe fastidio anche a voi....

    Però anche questo è una sorta di scuola....



    _________________

    Ligeia

    Femminile
    Numero di messaggi : 1693
    Età : 59
    Località : Roma
    Occupazione/Hobby : Direttore Biblioteca Univeristà di Roma "Sapienza, Viaggi, Libri
    Umore : Seguire la croce del sud
    Data d'iscrizione : 09.02.08

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da Ligeia il Lun 12 Nov 2012, 12:54

    Visto come era vuota Watamu di turisti ai primi di novembre, e penso che tutt'ora sia così, dovranno rivedere le loro richieste stressanti di denaro perchè la crisi è arrivata anche in Kenya.

    marta_cana

    Femminile
    Numero di messaggi : 18
    Età : 31
    Località : Mantova
    Data d'iscrizione : 27.08.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da marta_cana il Lun 12 Nov 2012, 17:35

    Mamma mia...ho i brividi...sarò a Watamu a metà febbraio..e continuo a leggere i vostri post in merito ai bb...sarà la prima volta in Kenya e per cui sto leggendo tutto quello che scrivete per cercare di capire come comportarmi, dato che come sempre non mi affiderò a nessun tour operator/villaggio...certo è che quanto leggo non è per nulla incoraggiante..è chiaro che sono a conoscenza di non andare nel paese dei balocchi, sono già stata qualche volta in Africa...ma mai mi è capitato di sentire cose tanto allucinanti...assalti in spiaggia, barche di turisti rovesciate in mezzo all'oceano...Adesso: voi tutti fate solo che bene a scrivere tutto questo, è giusto che i neofiti siano a conoscenza di questo problema (è troppo definirlo tale?)....ma credo che si possa generare panico in tutte quelle persone (magari non abituate a viaggiare in autonomia o comunque in paesi non proprio facili e felici) che vorrebbero conoscere la parte turistica del Kenya. Questo potrebbe essere un male....mi pare di capire che ci sia bisogno degli introiti portati dal turismo...d'altra parte però qualcuno afferma che è anche responsabilità di un certo tipo di turisti se c'è questa situazione di sfinimento/fregatura/accattonaggio...un bel pasticcio..non c'è dubbio..e adesso chi legge si chiede: ma allora se porto qualche piccolo aiuto (abiti farina ecc) contribuirò a peggiorare la situazione? Le visite agli orfanotrofi sarebbe meglio non farle? Lasciare la mancia (cosa graditissima in ogni parte del Mondo) assolutamente da evitare? Tutti quelli che lasciano la recensione ad esempio su Tripadvisor e parlano del loro beniamino conosciuto in spiaggia sono stati tutti abbindolati?

    annemie

    Femminile
    Numero di messaggi : 1762
    Età : 71
    Località : Bolzano
    Data d'iscrizione : 23.10.09

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da annemie il Lun 12 Nov 2012, 18:04

    @ marta mi sembra che qui, non si parlava mai di non dare la mancia. Dove hai letto questo? Certo che si da delle mance, perche' con lo stipendio che hanno e' molto gradito la mancetta. So che non lo chiedono mai. Se il servizio dovrebbe essere mal fatto- niente mancia. Questo lo faccio io. Non dimenticare i giardinieri, che tanti dimenticano a dare qualche soldino. Se fai un safari, anche li si da ogni giorno una mancia. I orfanotrofi non conosco a Watumu, e qui ti diranno cosa fare. Comunque godetti la vacanza in Kenya, che e' un paese tutto da scropire nel bene e nel male.


    Ultima modifica di annemie il Lun 12 Nov 2012, 21:34, modificato 1 volta

    marta_cana

    Femminile
    Numero di messaggi : 18
    Età : 31
    Località : Mantova
    Data d'iscrizione : 27.08.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da marta_cana il Lun 12 Nov 2012, 18:18

    Grazie mille Annemie per i tuoi consigli, Angus One poco sopra parlava di mance di 5 € e anche in qualche vecchio post che ho letto sui bb si parlava di mance/compensi. Ma al di la del discorso mance, (non sono abituata a lasciare molto, ma se il servizio è stato buono sono d'accordo nel lasciare qualcosa!), è che da quello che leggo Watamu e comunque la costa keniota sono invase da queste orde di bb....che non ne combinano una giusta..

    jannis
    Amministratore
    Amministratore

    Maschile
    Numero di messaggi : 3954
    Età : 55
    Località : Padova
    Occupazione/Hobby : Fotografia, cuina, giardinaggio
    Umore : ottimista, in Kenya poi ....
    Data d'iscrizione : 19.02.10

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da jannis il Lun 12 Nov 2012, 18:33

    Vai tranquilla Marta, come dice annemie Kenya è uno splendido pese, godetelo anche con i beach boys, sono parte della realtà costiera.
    Non dar loro retta, tronca subito.
    Se mi posso permettere, non devi mai dare dei soldi a nessuno, se vuoi lasciare qualche mancia, è sempre gradita, lasciala solo alle persone che lavorano, non certo ai beach boys.
    Se devi fare qualche safari o escursione, affidati ad un'agenzia locale che abbia personale e mezzi propri, ne trovi qualcuna nell'apposita sezione, non certo ai beach boys.
    Se devi regalare qualcosa, non portarlo dall'Italia, compra in loco, aiuti l'economia locale, generi di prima necessità, farina, olio, sapone e quant'altro e portali all'orfanotrofio, accompagnata da quelli dell'agenzia o da residenti o affidati ai missionari, non certo ai beach boys.
    Non farti accompagnare dei beach boys neanche per comprare qualcosa da negozi o bancarelle, si pigliano una bella provvigione e a volte non danno niente al negoziante.
    Affidarsi ai beach boys a volte può andare bene, ma perché rischiare, alimentando e continuando a perpetuare questo malcostume, quando le stesse cose te le offrono le agenzie con la loro sede, personale locale, mezzi tutte le garanzie?????
    Tutti parlano bene del loro beniamino??? Non penso proprio, qualcuno si, gente che c’è stato 2-3 volte in Kenya forse, ma ci sono altrettanti silenziosi che non descrivono le loro disavventure per vergogna e imbarazzo. Ma sarà un caso che chi visita regolarmente il Kenya o chi ci vive e lavora non ne può vedere uno?? Tutti razzisti o magari con gli anni hanno compreso un po’ la realtà locale???
    Per ultimo, parlando della costa, non lasciarti coinvolgere da quei occhioni dei bambini, non dare niente, neanche una caramella, assurdo vero??? purtroppo è proprio cosi che fai a loro del bene.

    black_mzungu
    Agenzia con licenza regolare KWS
    Agenzia con licenza regolare KWS

    Maschile
    Numero di messaggi : 1235
    Età : 59
    Località : Kenya: Nyali (Mombasa) dal 19.11.2012 - Italia: Sorrento
    Occupazione/Hobby : Organizzazione di Safari nella Rift Valley
    Umore : Stubborn!
    Data d'iscrizione : 04.07.09

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da black_mzungu il Lun 12 Nov 2012, 19:18

    jannis ha scritto:Vai tranquilla Marta, come dice annemie Kenya è uno splendido pese, godetelo anche con i beach boys, sono parte della realtà costiera.
    Non dar loro retta, tronca subito.
    Se mi posso permettere, non devi mai dare dei soldi a nessuno, se vuoi lasciare qualche mancia, è sempre gradita, lasciala solo alle persone che lavorano, non certo ai beach boys.
    Se devi fare qualche safari o escursione, affidati ad un'agenzia locale che abbia personale e mezzi propri, ne trovi qualcuna nell'apposita sezione, non certo ai beach boys.
    Se devi regalare qualcosa, non portarlo dall'Italia, compra in loco, aiuti l'economia locale, generi di prima necessità, farina, olio, sapone e quant'altro e portali all'orfanotrofio, accompagnata da quelli dell'agenzia o da residenti o affidati ai missionari, non certo ai beach boys.
    Non farti accompagnare dei beach boys neanche per comprare qualcosa da negozi o bancarelle, si pigliano una bella provvigione e a volte non danno niente al negoziante.
    Affidarsi ai beach boys a volte può andare bene, ma perché rischiare, alimentando e continuando a perpetuare questo malcostume, quando le stesse cose te le offrono le agenzie con la loro sede, personale locale, mezzi tutte le garanzie?????
    Tutti parlano bene del loro beniamino??? Non penso proprio, qualcuno si, gente che c’è stato 2-3 volte in Kenya forse, ma ci sono altrettanti silenziosi che non descrivono le loro disavventure per vergogna e imbarazzo. Ma sarà un caso che chi visita regolarmente il Kenya o chi ci vive e lavora non ne può vedere uno?? Tutti razzisti o magari con gli anni hanno compreso un po’ la realtà locale???
    Per ultimo, parlando della costa, non lasciarti coinvolgere da quei occhioni dei bambini, non dare niente, neanche una caramella, assurdo vero??? purtroppo è proprio cosi che fai a loro del bene.

    Bravo Jannis! Non avrei potuto usare parole migliori delle tue!

    marta_cana

    Femminile
    Numero di messaggi : 18
    Età : 31
    Località : Mantova
    Data d'iscrizione : 27.08.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da marta_cana il Lun 12 Nov 2012, 19:38

    Grazie mille Jannis,seguirò certamente i vs consigli, sono già in contatto con un'agenzia presente su questo sito per il mio safari. Avrei abitini da bimbe delle mie nipoti, giocattoli, anche abiti da adulti in buon condizioni, che credevo di regalare a mio piacimento..lascio tutto qui? Non è nulla di che, ma mi avrebbe fatto piacere...
    Per il resto: fai un giro su TA alla pagina degli hotel di Watamu..la maggior parte delle persone scrive una sola recensione, senza magari compilare neppure il profilo....mangiato male (e che si aspettavano?? Gualtiero Marchesi??), animazione faceva pena, ma grazie a Pinco Pallino Boy hanno conosciuto la vera Africa (???!!!)...gente che dice di aver viaggiato in lungo e in largo..eppure una sola recensione, un elogio al loro bb, con il quale sono tutt'ora in contatto..quasi fratelli...(???????!??)...durata rapporto amicizia: 7 gg....Capisci che non è uno a scrivere queste cose, ma centinaia....
    Io, come tu stesso scrivi, non ho nessuna intenzione di rischiare di rovinarmi il viaggio. ma allora come fare per non farsi torturare? 10 lampade prima della partenza, così se siamo belli neri non ci prendono per due turisti appena arrivati da spennare? :-)
    Ecco: per i bambini.....spero di non farmi intenerire..in ogni parte del mondo ci sono queste scene..anche in Italia...ma dando qualcosa, qualsiasi cosa, li abituiamo all'accattonaggio...e molto spesso, anzi direi sempre, il ricavato viene portato ai genitori a fine giornata.....Non è facile....

    angus-one

    Maschile
    Numero di messaggi : 22
    Età : 46
    Località : Italia
    Data d'iscrizione : 30.09.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da angus-one il Lun 12 Nov 2012, 20:02

    Ciao marta_cana,
    trovo perfetto il post di Jannis e riassume bene quello che penso anche io.
    Una precisazione, i bb a volte si fanno insistenti e pressanti, devono assolutamente venderti qualcosa.
    Sii decisa perchè c'è bisogno davvero di molta decisione, non demordono facilmente.
    Verissimo anche che ti portano ad acquistare dove vogliono loro perchè così si tengono la percentuale sul venduto.
    In realtà si tengono quasi tutto e lasciano veramente le briciole al vero proprietario degli oggetti.
    Questo vale anche e soprattutto nei bazar dove i nostri carissimi amici che ci organizzano il safari ci portano per le doverose soste/bagno.
    Oggetti in vendita anche a 20 volte più di un prezzo normale...
    E questa triste consuetudine la praticano proprio tutti gli accompagnatori, bb o agenzie autorizzate che siano.

    Vero anche quello che dici per quanto riguarda Tripadvisor ma devi pensare che la gran parte degli utenti fa solo un viaggio in Kenya.
    Torna a casa contento del suo bb, lo considera una persona speciale, quasi spiritualmente elevata, diversa dalle solite persone occidentali, vittima della povertà e che va aiutato perchè si merita molto di più del niente che ha.
    Qualcuno manda anche soldi dall'Italia... non sto scherzando.
    Diciamo che i bb sono molto persuasivi, ed anche molto bugiardi, non credere alle loro storie non è vero neppure la metà di quello che raccontano.
    Ma non sono cattivi, è un loro modus operandi, è un mestiere che si impara per ottenere quello che si vuole.

    marta_cana

    Femminile
    Numero di messaggi : 18
    Età : 31
    Località : Mantova
    Data d'iscrizione : 27.08.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da marta_cana il Lun 12 Nov 2012, 20:14

    Si è vero che la maggior parte degli utenti di TA fa un solo viaggio in Kenya, ma proprio per questo motivo la domanda è: com'è possibile che in una sola volta nella vita, in 7 gg, si sia creato questo legame così forte al punto di scrivere "se volete vi do i suoi contatti" o simili?? Io onestamente se non fosse davvero un parente o una persona che conosco perfettamente e di cui mi fido ciecamente mai mi sognerei di consigliare a destra e a manca...poi ognuno liberissimo di fare come vuole...ovviamente il divario tra quello che molti avventori del Kenya leggono su queste pagine e quello che leggono su TA è enorme..un abisso direi...

    camibf

    Maschile
    Numero di messaggi : 1381
    Età : 52
    Località : Nairobi
    Occupazione/Hobby : import export
    Data d'iscrizione : 02.05.10

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da camibf il Lun 12 Nov 2012, 20:33

    marta_cana ha scritto:Si è vero che la maggior parte degli utenti di TA fa un solo viaggio in Kenya, ma proprio per questo motivo la domanda è: com'è possibile che in una sola volta nella vita, in 7 gg, si sia creato questo legame così forte al punto di scrivere "se volete vi do i suoi contatti" o simili??

    La risposta e' semplice: non e` possibile!!
    In Italia consideri amico colui con cui intrattieni rapporti sociali da anni e anni ed ancora non basta.
    Qui vedo scrivere "il mio grande amico tal dei tali o addirittura fratello".
    Mi sa che la leggerezza della vacanza porti ad una grande superficialita' nelle valutazioni.
    Comprensibile,ma evitare di consigliare di mettere la propia vacanza nelle mani di perfetti sconosciuti sarebbe quantomeno il minimo.
    Invece mandano soldi in acconto a gente a 6000 km dall'italia senza nemmeno sapere che faccia abbiano.
    Quindi,che ne dite se vi prometto di organizzarvi tutto io??
    Mi mandate 200 € e il saldo quando arrivate, ed io organizzo il tutto.
    Lo fareste?? Io penso di no anche se non comprenderei le motivazioni visto che conoscete me quanto il BB di turno.
    Ciao



    _________________
    when you see poor kids playing with the junk rich kids have left behind...thats when you know this world is so unfair

    angus-one

    Maschile
    Numero di messaggi : 22
    Età : 46
    Località : Italia
    Data d'iscrizione : 30.09.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da angus-one il Lun 12 Nov 2012, 20:36

    Ciao,
    la tua domanda è veramente interessante e mi piacerebbe sapere anche il parere delgi altri.
    Per quanto mi riguarda, ed anche per esperienza personale, resto dell'idea che i bb sanno come entrare nelle grazie dei turisti italiani.
    Ti dedicano tutto il loro tempo (tanto ne hanno quanto ne vuoi), ti fanno sentire al centro dell'attenzione, forse ti fanno sentire anche speciale e fortunata ad aver incontrato proprio loro e non un altro (altrimenti non si giustificherebbero i tanti che con loro dicono di aver "scoperto" la vera Africa).
    E non manchiamo di dire che alla fine ti chiedono espressamente la recensione positiva su TA e sui forum italiani (che conoscono molto bene).
    Io dico che stanno imparando a fare marketing (una parola orribile per me che però esprime proprio bene quello che penso).
    Tieni presente che vivrai delle emozioni bellissime in luoghi veramente fuori dal mondo e loro saranno lì con te...
    Capisci cosa voglio dire?
    Io credo sia tutto qui.
    Vediamo se tu riesci a resistere a questo slancio emozionale quando torni dal Kenya.
    Lascio agli altri la parola e cosa ne pensano.

    marta_cana

    Femminile
    Numero di messaggi : 18
    Età : 31
    Località : Mantova
    Data d'iscrizione : 27.08.12

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da marta_cana il Lun 12 Nov 2012, 20:55

    ....A dire il vero in tutti i posti dove sono stata ho incontrato gente che si sarebbe messa a camminare sulle mani pur di far da cicerone e guadagnare un pò di soldi o venderti qualsiasi cosa(a Koh Samui in Thailandia i bambini ti vendono in spiaggia la partita a Forza 4 con loro...e se vincono loro devi pagarli..non scherzo...) ...io sarò particolarmente diffidente (il che non vuol dire che non amo entrare a contatto con la cultura locale, anzi è il primo motivo per il quale amo viaggiare fai da te), ma non posso credere che si riduca tutto allo slancio emozionale del momento... ricordiamoci sempre che bb pinco pallino sono solo 6 giorni che lo conosci...bisogna anche essere razionali, o no? Exclamation

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Kenya - La storia è sempre quella

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 17:27


      La data/ora di oggi è Mer 07 Dic 2016, 17:27